Il Catania presenta nuovo staff, maglie e sponsor. Lo Monaco: "Il vento sta cambiando"

Nel corso della conferenza stampa Lo Monaco ha annunciato anche la prima partita dell'anno, un'amichevole che si disputerà il 4 agosto allo stadio Massimino per presentare la squadra ai tifosi

Stamattina nella sala congressi di Torre del Grifo si è tenuta una conferenza stampa durante la quale l'amministratore delegato Pietro Lo Monaco con il tecnico Pino Rigoli ha presentato il nuovo staff rossazzurro al completo."Questa stagione si preannuncia difficile, ma abbiamo tutta la voglia di rilanciare la squadra - dice il direttore Pietro Lo Monaco -. Nei giorni scorsi come sapete abbiamo presentato il nuovo tecnico Pino Rigoli  e i vari responsabili, oggi siamo qui per farvi conoscere tutto lo staff della prima squadra compreso quello medico sanitario. Nei prossimi giorni invece avrete modo di conoscere i vari componenti presenti nella sede rossazzurra, dal responsabile ammminstrativo al segretario generale, così potremo rendere noto l'intero organigramma del Catania.  Ci sono vari compartimenti che però formano un unico gruppo e ci tengo che sia unito e che tutti sposino un'idea e un unico modo di essere, quello del Calcio Catania. Il senso di appartenenza è essenziale - continua Lo Monaco - e ci teniamo moltissimo che sia condiviso fra tutti".

STAFF TECNICO : Il direttore generale ha presentato lo staff tecnico e in particolare, il nuovo allenatore in seconda, Vincenzo Milazzo, il collaboratore tecnico Alessandro Russo, il responsabile della preparazione atletica, Marco Nastasi, ex Trapani e il responsabile riabilitazione in caso di infortuni Giuseppe Colombino. Il nuovo team manager sarà il catanese Emanuele Passanisi e Marco Onorati, da moltissimi anni al Catania, si occuperà della preparazione dei portieri. Nei quadri medico sanitari il direttore ha annunciato come medico sociale il  DottoreScudero,  il dottor Licciardello come responsabile sanitario,il Dottor Riso, fisiatra e responsabile della riabilitazione, l' ortopedico dottor Bonaccorso che ritorna nello staff rossazzurro dopo anni. Carmelo Cutroneo e Andrea Calì,saranno i massoterapisti  e Salvatore Libra sarà il massaggiatore della squadra.

 BILANCIO E VENDITA: "E' chiaro che il quadro del Catania non è roseo - risponde Lo Monaco in merito alle difficoltà nel concludere alcuni acquisti -, però le chiacchere e i fatti sono molto distanti.  Il Catania non è un società fallita, abbbiamo ereditato uno tsunami che ha lasciato dei danni, ma li risolveremo. La proprietà sta cercando di avviare un piano di risanamento e noi  abbiamo in testa una squadra e stiamo portando a termine alcuni importanti accordi per essere abbastanza al completo alla partenza. Tra giocatori confermati e altri che non rientrano nei piani tecnici, ma che hanno un contratto con noi ne abbiamo diversi, abbiamo un vasto organico. Il lavoro procede e al di là di Vergata noi andiamo avanti. A lui abbiamo messo a disposizione sede e numeri. Il prezzo del Catania non lo fa la Finaria, proprietaria al 95% del Catania, ma il bilancio. C'è un valore di Torre del Grifo al bilancio, così com'è considerata la situazione debitoria. Chi vuole davvero comprare deve attenersi al prezzo stabilito dal bilancio, nessuno è stato ostacolato".

PENALIZZAZIONE: Sulla vicenda Castro - Racing e sui punti di penalizzazione Lo Monaco appare comunque ottimista: "Iniziare la stagione con dei  punti di penalizzazione  dà fastidio, ma noi ci stiamo lavorando.Speriamo che la sanzione della Fifa possa essere cancellata perché è vero che il Catania non aveva ottemperato al pagamento ed è maturata una sanzione, ma è anche vero che lo scorso 18 giugno col Racing era stato preso un accordo. Aspettiamo e speriamo di evitare questo decurtamento, di certo noi presenteremo un reclamo al Tas, ci auguriamo possa andare a buon fine".

 IL NUOVO ALLENATORE: Presente alla conferenza stampa anche il nuovo allenatore Pino Rigoli che ha affermato:  "Abbiamo un progetto e delle linee guida precise, Lo staff sta lavorando secondo le idee della società e in primis in base alle idee di Lo Monaco. Sono molto contento dello staff che mi supporterà, tutto è stato costruito secondo le logiche del Catania Calcio".

 CAMPIONATO: Ancora Lo Monaco sulla prossima stagione e sulla preparazione precampionato ha detto: " Il vento sta cambiando direzione. Pietralunga è confermata come sede del ritiro. La squadra si radunerà il 14 luglio,il 16 ci sarà la presentazione e il 18 mattina comincerà il lavoro vero e proprio. La prima settimana d'agosto, il 4 esattamente, organizzeremo un evento al Massimino, ci sarà un'amichevole per presentare la squadra ai tifosi e poi inizieranno gli impegni con  la Coppa Italia" A proposito del mercato in entrata su.Zibert il direttore Lo Monaco ha confermato che l'accordo dovrebbe concludersi la prossima settimana e che la società etnea darà in cambo all'Akragas tre giovani calciatori: Di Grazia, Rossetti e Sessa. 

MAGLIE E MAIN SPONSOR: Presentate al termine della conferenza stampa anche le nuove maglie e lo sponsor principale della società rossazzurra che sarà DomusBet, azienda catanese presieduta da Fancesco Di Paola con la quale il Catania ha firmato un contratto di quattro anni." Sono lieto di questa collaborazione - ha detto di Paola - perché tutto ciò che il direttore Lo Monaco tocca diventa oro. Mi auguro che gli obiettivi prefissati possano essere raggiunti. Abbiamo avuto altre proposte in categorie più alte ma per un'azienda catanese questa è la scelta più giusta perché fatta col cuore. E per i tifosi catanese ci saranno tante offerte e promozioni". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento