Sport

Catania più forte delle assenze: gioco e vittoria contro la Casertana

Attacco senza Russotto, Piccolo e Sarao. I rossazzurri giocano senza punti di riferimento, con Golfo e Reginaldo, trovando agevolmente la vittoria contro una Casertana colabrodo in fase difensiva, finisce 3-0. Ultima giornata decisiva per decidere la griglia playoff, il Bari infatti dista attualmente due punti e staziona al quarto posto

foto calciocatania.it

Il Catania ritorna alla vittoria dopo il ko di Catanzaro. Lo fa con il marchio di fabbrica della gestione Baldini: il gioco. La squadra rossazzurra gioca in scioltezza contro una Casertana non proprio imperforabile, i numeri dicono è la peggiore difesa del torneo. I rossazzurri giocano divertendosi e trovandosi a memoria. Un modulo e schemi di gioco ben oleati quelli inculcati in breve tempo da Francesco Baldini. Maldondado in mezzo al campo gestisce una quantità maggiore di palloni e dirige la manovra. Gli esterni accompagnano bene, così come i centrocampisti seguono con più continuità l'azione.

In attacco tante le assenze, fuori infatti Russotto, Piccolo e Sarao. La coppia inedita Reginaldo-Golfo se la cava egregiamente, senza dare punti di riferimento e mandando in tilt le marcature dei campani. Il brasiliano trova la rete, quella del 2-0, dopo l'autorete dell'estremo difensore Avella, sugli sviluppi di un cross di Calapai che dà il via alla vittoria del Catania. Il 3-0 porta la firma di Giosa nel secondo tempo. Classifica non ancora delineata in vista dell'ultima gara della regular season. Il Bari infatti perde in casa della Turris e dista 2 punti. Ultimi 90 minuti utili per capire se il Catania potrà o meno raggiungere il quarto posto per provare a evitare di disputare il primo turno playoff, ipotesi comunque non semplice, ma neanche impossibile.

TABELLINO CATANIA-CASERTANA 3-0 (10' aut Avella-36' Reginaldo-76 Giosa)

CATANIA (4-3-2-1): Martinez; Calapai, Silvestri, Giosa, Pinto (85' Zanchi); Welbeck (85' Vrikkis), Maldonado, Izco (66' Rosaia); Dall’Oglio, Golfo (76' Albertini); Reginaldo (76' Manneh)

CASERTANA (4-3-3): Avella; Hadziosmanovic, Carillo (70' Buschiazzo), Ciriello, Del Grosso (76' Varesanovic); Icardi, Bordin (70' Santoro), Izzillo (20' Matese); Longo, Castaldo (76' Rillo), Cuppone. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania più forte delle assenze: gioco e vittoria contro la Casertana

CataniaToday è in caricamento