Catania-Chievo, le pagelle: Legrottaglie maestoso, super Plasil

Il centrale sforna una prova impeccabile: decisivo più di una volta dietro. Altra prova maiuscola per il centrocampista ceco: quantità, qualità e anche un gol. Da rivedere Tachtsidis: troppi errori di misura. Barrientos una delizia

Ecco le pagelle di Catania-Chievo. Torna il sorriso in casa rossazzurra: decidono le reti di Plasil  e Castro.

Catania (4-3-3) Andujar 6,5, Izco 6,5, Legrottaglie 7, Rolin 6, Biraghi 6, Plasil 7, Tachtsidis 5, Almiron 6,5 (Guarente 6 59'), Barrientos 6,5, Bergessio 6,5, Castro 7.

Chievo (4-4-2) Puggioni, Frey, Bernardini, Cesar, Dramè (45' Sardo), Sestu (La, Radovanovic, Rigoni, Estigarribia (Improta 60'), Thereau, Pellisier

CRONACA

MiglioriToday. Plasil 7. Forza, esperienza e duttilità. Ha tutto il veterano Plasil. Interpreta alla perfezione sia la fase difensiva che offenviva. Esce dal cilindro un gol spettacolare e importante allo stesso tempo. Il vero polmone del nuovo Catania.

LA SINTESI

Castro 7. Dai sui piedi partono tutti i cross. Uno di questi si trasforma anche in gol, grazie alla collaborazione del redivivo Bergessio. Gli attacchi rossazzurri più pericolosi partono dai suoi piedi. Un recupero importante quella del centrocampista argentino. La squadra ne ha sicuramente beneficiato. Lesto nel giocare la palla e caparbeo nel puntare gli avversari con costante continuità. Un pezzo da novanta, pregiato per questo Catania.

Legrottaglie 7. Due interventi decisivi nel primo tempo. Quello su Pellisier vale un gol. Abbina sempre esperienza e bravura, come un giovincello pieno di entusiasmo. Altra prestazione maiuscola dopo quella disputata contro il Parma. E' vero che la Roma ha ancora Francesco Totti, ma possiamo dire a gran voce: il Catania ha Legrottaglie!. Maestoso.

Bergessio 6,5. In condizioni fisiche precarie? Non sembra proprio. E' il solito guerriero pronto a gridare battaglia. Dai piedi del centravanti partono i palloni decisivi: sua la rifinitura nel gol inziale di Plasil. La presenza e i movimenti in area di rigore si fanno sentire: grazie al suo opportunismo arriva infatti la rete del raddoppio firmata Castro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PeggioriToday. Tachtsidis 5. Nei primi dieci minuti sembra un pesce fuor d'acqua. Sia in fase di interdizione, commettendo un fallo ingenuo al sesto minuto. Sia in fase di impostazione: lento e prevedibile nell'iniziare la manovra. Se sommiamo questi dati alla quantità considerevole di passaggi sbagliati la prova non può essere di certo positiva. Non si capisce che fine abbia fatto il giocatore visto nella stagione iniziale della Roma targata Zeman: chi l'ha visto?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento