Catania, frenata casalinga contro il Cosenza: Lecce più distante

I rossazzurri riescono a riacciuffare il pareggio dopo il doppio svantaggio iniziale: finisce 2-2. Un risultato che non permette di mantenere il passo del Lecce, vincente nella trasferta di Bisceglie. Sono ora 6 le lunghezze che separano le due squadre

Catania in rimonta contro il Cosenza, ma che non va oltre il 2-2. Si allunga la distanza dal Lecce, con i giallorossi adesso avanti di 6 lunghezze. Dopo il doppio svantaggio iniziale, 0-2 nella prima fase del primo tempo, Lucarelli cambia uomini e modulo per tentare il sorpasso. Alla fine arriva un 2-2 grazie alle reti di Barisic, nella prima frazione, e Manneh nelle battute finali del match.

LE PAGELLE

BARISIC-RIZZO-PORCINO TITOLARI. Lucarelli spariglia le carte e lancia forze fresche in campo. Rizzo rileva Biagianti in mezzo al campo e Barisic rileva Ripa e disegna un Catania camaleontico, 3-5-2 il modulo di partenza, con un unico punto di riferimento centrale, Curiale.

In campo anche Mazzarani che trova il primo acuto nei minuti iniziali servito da Barisic che agisce largo sull'out di destra. Sono gli ospiti però a trovare il vantaggio: rossazzurri spaccati in due dopo un inserimento di Mungo che viaggia indisturbato fino al limite dell'aria e trova un destro chirurgico, battendo Pisseri.

Il Catania prova ad imbastire subito una reazione. I pericoli arrivano da calcio piazzato con Aya prima e Barisic dopo, ma la sfera in entrambe le occasioni si perde di poco sul fondo. La squadra calabrese non resta a guardare e dagli inserimenti dei centrocampisti, con Mungo e Bruccini particolarmente attivi, nascono situazioni pericolose. Da una di queste una punizione conquistata, quella che porta al raddoppio del Cosenza. Bruccini trova una rasoiata dalla lunga distanza che passa sotto la barriera e batte Pisseri.

SECONDO TEMPO. Un Catania volitivo quello che scende in campo nel secondo tempo, tanta grinta e veemenza, ma poche idee dal punto di vista del gioco. Lucarelli lancia nella mischia Ripa e passa ad un 3-4-1-2, con Mazzarani a ridosso delle due punte di peso.

L'occasione ghiotta arriva al minuto 58' con Curiale e Aya che mancano il tap-in vincente. I minuti scorrono e Lucarelli opera una vera e propria mini rivoluzione al minuto 66, effettuando ben 3 cambi e disponendo la squadra con una sorta di 4-2-4. Barisic stringe il raggio d'azione, piazzandosi a fianco di Ripa, e Di Grazia e Manneh diventano gli esterni alti d'attacco. Proprio Manneh, uno dei nuovi innesti, è l'uomo che trova la zampata vincente al minuto 88 sugli sviluppi di un corner. Premiato così l'assalto finale, ma con un 2-2 che permette di muovere un solo passo in classifica, perdendone invece due nei confronti del Lecce. Sono adesso sei i punti di distanza dai giallorossi.

TABELLINO CATANIA-COSENZA 2-2 (18' Mungo, 26' Bruccini; Barisic 29', 88' Manneh)

Catania 3-5-2: Pisseri, Aya, Bogdan, Tedeschi, Barisic (Brodic 78'), Rizzo, Lodi, Fornito (52' Ripa), Porcino (Marchese 66'), Mazzarani (Di Grazia 66'), Curiale (Manneh 66')

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cosenza 3-5-2: Saracco, Idda, Dermaku, Pascali, Corsi, Bruccini, Palmiero (59' Loviso), Trovato, D'Orazio, Mungo (59' Okereke), Baclet

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento