rotate-mobile
Sport

Catania, deferimento su segnalazione della Covisoc: nuova penalizzazione?

"Per non aver depositato presso la Lega Nazionale Professionisti Serie B, entro il termine del 25 giugno 2015, la dichiarazione attestante l’avvenuto pagamento degli emolumenti dovuti, fino al mese di aprile 2015, ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo"

Non c'è pace in casa Catania. Le vicende extracalcistiche continuano ad avvicendarsi e nella giornata di oggi il procuratore federale, a seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C., ha deferito al tribunale federale nazionale sezione disciplinare la società Calcio Catania “per rispondere, a titolo di responsabilità diretta, del comportamento posto in essere dal sig. Pablo Gustavo Cosentino, all’epoca dei fatti in contestazione legale rappresentante pro-tempore della società, per non aver depositato presso la Lega Nazionale Professionisti Serie B, entro il termine del 25 giugno 2015, la dichiarazione attestante l’avvenuto pagamento degli emolumenti dovuti, fino al mese di aprile 2015, ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo”. 

Una nuova penalizzazione in classifica potrebbe così essere alle porte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania, deferimento su segnalazione della Covisoc: nuova penalizzazione?

CataniaToday è in caricamento