Andujar: il Catania fissa il prezzo, l'Estudiantes tratta. L'affare si farà

Come indicato da alcune fonti di stampa argentine, la trattativa fra Catania e Estudiantes per la cessione definitiva del portiere Andujar procede bene. Da limare la differenza fra richiesta e offerta ma l'affare si farà

Sebbene le parole di qualche giorno fa rilasciate dal nuovo direttore dell'area tecnica del Catania Giuseppe Bonanno indicassero un possibile ritorno in rossoazzurro del portiere Mariano Andujar, dall'Argentina arrivano voci decisamente diverse sul conto dell'estremo difensore sudamericano: come già scritto la scorsa settimana e confermato proprio oggi da un famoso quotidiano di La Plata, le negoziazioni fra il club etneo e quello biancorosso sembrano procedere in modo positivo.

La riconferma di Andujar all'Estudiantes, in pratica, è molto più che possibile: il nuovo tecnico della compagine 'Albirroja' Diego Cagna, insidiatosi sulla panchina del club di La Plata qualche giorno fa, sembra abbia chiesto alla società di mantenere fra i pali Andujar e, come riportato dalla stampa argentina, pare che il direttivo del club biancorosso sia propenso ad accettare la richiesta di Cagna.

Da limare c'è la differenza fra domanda e offerta: il Catania, infatti, chiede per il numero uno nativo di Buenos Aires una cifra vicina ai 4 milioni di euro mentre l'Estudiantes è disposto ad arrivare a 2,2 spalmati in due anni. L'impressione è che, probabilmente per una cifra di 2,5 milioni, l'affare si farà visto che il giocatore vorrebbe restare nel suo paese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento