Catania e il fattore Plasmati: contro il Cosenza l'unico punto in trasferta

Il centravanti ha sin qui regalato l'unico sorriso in trasferta dopo il "giro di boa" del campionato. Un valore aggiunto per il rush finale della stagione

Il Catania si prepara ad affrontare la prima delle quattro sfide che chiuderanno la stagione. I rossazzurri occupano al momento il primo posto utile per scongiurare i play-out, a pari punti con il Monopoli, ma con lo scontro diretto a favore, in virtù dei risultati conquistati.

La vittoria ottenuta nell'ultimo turno di campionato da tutte le dirette concorrenti per non retrocedere, tra cui Melfi, Catanzaro e appunto Monopoli, rende il finale di stagione infuocato in zona retrocessione. Gli uomini di Moriero non possono dormire sogni tranquilli, ma sono costretti a portare a casa i punti necessari per scongiurare il rischio retrocessione, rappresentato dai playout. E dovranno farlo a partire dalla prossima sfida, quella esterna in programma domenica contro il Benevento. Un match tutt'altro che facile sulla carta, con gli etnei reduci da un bottino allarmante fuori dalle mura amiche, con appena un punto conquistato in trasferta nel girone di ritorno, quello nella gara contro il Cosenza.

FATTORE PLASMATI. In vista della sfida al Benevento il Catania potrà contare sul giocatore che sin qui ha regalato l'unico sorriso in trasferta dopo il "giro di boa" del campionato. La marcatura di Plasmati contro il Cosenza ha infatti permesso di conquistare pareggio importante, prima della lunga e interminabile serie di sconfitte collezionate lontano dal "Massimino". La presenza di un centravanti d'area di rigore rappresentava, fino a domenica scorsa, il tassello mancante in casa etnea. Fattore assente per gran parte della stagione, ma che potrebbe essere determinante proprio nel rush finale.

Indisponibili per il match di domenica saranno invece Parisi, Musacci e lo squalificato Ferrario. Venerdì, sempre a Torre del Grifo, ultima seduta pomeridiana settimanale, prima della partenza per Benevento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento