Catania-Frosinone, probabili formazioni: Belmonte e Calaiò recuperano

L'attaccante potrebbe partire dalla panchina e subentrare a gara in corso, mentre per il terzino destro, smaltite le noie muscolari, si prospetta l'impiego dal primo minuto. Non cambia invece il volto del centrocampo. In avanti presenti Maniero e Rosina

Vietato sbagliare in casa Catania. La sconfitta rimediata a Pescara mette alle strette gli uomini di Marcolin, chiamati a vincere per risalire la china. Sono pochi i 2 punti conquistati in tutta la stagione lontano dal "Massimino". Ben 26, invece, quelli casalinghi. Un dato questo che lascia ben sperare in vista del match odierno, ma che alimenta l'ansia del risultato, da raggiungere a tutti i costi per evitare scenari futuri di classifica piuttosto difficili.

QUI CATANIA. Belmonte e Calaiò superano le noie muscolari: entrambi convocati da Marcolin per il match contro il Frosinone, il numero 9 potrebbe però partire dalla panchina. In questo caso pronta la carta 4-3-3, con Castro o Martinho a supporto del tridente completato da Rosina e Maniero. Il centrocampo rimane invariato così come la difesa, con il solito schieramento a 4.Mazzotta sull'out di sinistra e Ceccarelli e Schiavi centrali.

PROBABILI FORMAZIONI

Catania (4-3-3): Gillet, Belmonte, Ceccarelli, Schiavi, Mazzotta, Rinaudo, Coppola, Sciaudone, Castro (Calaiò), Maniero, Rosina

Frosinone: Zappino, Zanon, Russo, Blanchard, Pamic, Soddimo,Gori, Gucher, Paganini, D. Ciofani, Dionisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento