menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Catania-Messina, probabili formazioni: Bombagi assente, idea Bastrini

Tornano arruolabili Russotto e Ferrario. Quest'ultimo resta in ballottaggio per una maglia da titolare. Moriero oscilla tra un 4-3-3 e un 4-2-3-1

Meno di 24 ore alla partita cruciale dell'anno per il Catania. Il derby contro il Messina, in programma domani alle ore 15.00, assume un'importanza capitale per gli uomini di Moriero, chiamati a vincere per conquistare la salvezza. I rossazzurri sono chiamati a reagire dopo aver passato il momento più difficile della stagione. Nel girone di ritorno, una sola vittoria conquistata tra le mura amiche, quella contro il Matera, conferma il calo di rendimento che ha colpito la squadra etnea. Il cambio alla guida tecnica, arrivato con l'avvento di Moriero, non è riuscito a dare la scossa nelle ultime tre gare, con un solo punto conquistato, quello in casa contro la Juve Stabia.

Domani serviranno i tre punti e  per conquistarli il tecnico rossazzurro potrebbe optare per il 4-3-3, vista l'assenza di Bombagi, squalificato, e impiegato sin qui da trequartista. L'avversario, il Messina di Raffaele Di Napoli, vive un momento decisamente diverso. Reduce da tre vittorie consecutive, la squadra siciliana staziona in una posizione tranquilla di classifica. 4-3-3 il modulo degli uomini di Di Napoli.

QUI CATANIA. Tornano arruolabili Russotto e Ferrario. Quest'ultimo resta in ballottaggio per una maglia da titolare. La prestazione opaca disputata da Pelagatti contro l'Akragas fa salire le quotazioni di Bastrini, ancora poco impiegato da Moriero. A centrocampo Castiglia potrebbe partire dalla panchina, ma in caso di 4-3-3 sarebbe confermato. In un ipotetico 4-2-3-1, invece, il ruolo da trequartista potrebbe spettare a Russotto. Lupoli, sin qui poco impiegato, potrebbe figurare nella lista dei titolari, rilevando uno spento Calil. Difficile però rinunciare all'esperienza dell'ex Salernitana.

PROBABILE FORMAZIONE CATANIA-MESSINA

Catania 4.2-3-1 o 4-3-3: Liverani, Garufo, Bergamelli, Bastrini (Ferrario), Nunzella, Di Cecco, Musacci (Agazzi), Castiglia (con lui 4-3-3) o Calderini (4-2-3-1), Russotto, Falcone, Calil (Lupoli).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo: come eliminarlo

Alimentazione

Ingrassare: i periodi nei quali lo si fa 'naturalmente'

Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento