rotate-mobile
Sport

Pancaro ha plasmato il 4-3-3, ma Plasmati cerca spazio: nuova soluzione tattica?

Nel 4-3-3 Calil ha dimostrato di non rendere al meglio da esterno. Russotto e Falcone, i veri talenti d'oro della rosa di Pancaro, sono attualmente fuori per infortunio. Con loro mancano infatti due interpreti di primo livello nel 4-3-3. Il centravanti di Matera, infine, sembra pronto per giocare dall'inizio

Zero reti negli ultimi 180 minuti. Chi lo avrebbe mai detto guardando il rullino di marcia dei rossazzurri nelle prime giornate di campionato. Tra le cause di questa momentanea involuzione i tanti infortuni, tra tutti quelli di Falcone e Russotto, e la caratura elevata degli avversari, ottimo soprattutto il Foggia visto al "Massimino", con alle spalle una solida organizzazione di gioco.

E allora potrebbe prospettarsi un cambiamento di modulo all'orizzonte per il Catania? Nel 4-3-3 Calil ha dimostrato di non rendere al meglio da esterno: ha il gol nel sangue il numero 9 e il suo ruolo è quello di prima punta, sempre letale negli ultimi metri di campo, a ridosso della porta avversaria. Russotto e Falcone, i veri talenti d'oro della rosa di Pancaro, sono attualmente fuori per infortunio. Con loro mancano infatti due interpreti di primo livello nel 4-3-3 disegnato sin da inizio anno da Pancaro. Un marchio di fabbrica che ha sempre funzionato bene, ma che momentaneamente, a causa dei tanti fattori appena elencati, rischia di non essere il "migliore dei moduli possibili".

In vista della sfida di domani alle ore 15.00 contro la Lupa Castelli Romani, inoltre, tra i convocati figurano Di Grazia e Rossetti, che nelle loro corde hanno anche caratteristiche per ricoprire un ruolo da esterno puro, magari collocandosi in un centrocampo a quattro e sfruttando le proprie capacità di corsa, utili per arrivare sul fondo e sfruttare i cross. Calderini, invece, è avvezzo al ruolo di prima punta e potrebbe essere un valido ricambio per uno tra Plasmati e Calil, magari a gara in corso. Semplici spunti, chiaro, ma che nascono da vicende di campo, le zero reti nelle ultime due gare, e dalla lunga lista degli indisponibili. Mister Pancaro troverà la giusta soluzione tattica e, come sempre, sarà il campo a parlare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pancaro ha plasmato il 4-3-3, ma Plasmati cerca spazio: nuova soluzione tattica?

CataniaToday è in caricamento