Catania-Parma 1-1 | Modesto risponde a Bergessio

Il Catania di Montella spreca una grossa occasione per tornare alla vittoria: dopo il vantaggio di Bergessio, i rossoazzurri si fanno raggiungere dal Parma anche grazie ad un Campagnolo incerto

Il Catania deve attendere ancora per la prima vittoria del nuovo anno ma riesce a movimentare la sua classifica: i rossoazzurri impattano 1-1 al Massimino contro il Parma trovando il primo punto dopo la sosta natalizia. Le reti, arrivate entrambe nel primo parziale, sono di Bergessio e di Modesto, favorito anche da un Campagnolo non proprio irreprensibile nell'occasione. Con questo pareggio il Catania sale a quota 23 punti, a +8 dal Cesena terzultimo.

IL MATCH - Il Catania parte forte e dopo tre minuti ha già una grossa occasione: Gomez sguscia sulla sinistra e lascia partire un cross preciso per Barrientos il cui piattone al volo termina di poco alto sulla traversa. Al quarto d'ora proteste veementi dei rossoazzurri per un possibile calcio di rigore non concesso: su azione di corner, Floccari in ripiegamento difensivo colpisce la sfera con un braccio. Doveri lascia correre. Al 33' il Catania passa in vantaggio: Biagianti lancia in profondità Bergessio. L'argentino, partito in posizione regolare, salta Pavarini in uscita e deposita a porta sguarnita il pallone dell'1-0 rossoazzurro. Due minuti dopo è Giovinco a provare a fornire la sveglia ai suoi con un tiro dal limite che esce non di molto alla destra della porta difesa da Campagnolo. Il Catania abbassa i ritmi e nel finale di prima frazione il Parma riagguanta il pari. Al 43' prima Floccari colpisce il palo di testa su un cross da destra di Valiani e poi, sul prosieguo dell'azione, Modesto lascia partire dal limite un tiro di sinistro non proprio irresistibile che coglie impreparato Campagnolo. La conclusione del giocatore gialloblu si insacca a fin di palo alla sinistra del numero uno rossoazzurro e al riposo il punteggio fra Catania e Parma è di 1-1.

Nella ripresa fa il suo esordio in gialloblu Jonathan ma la prima occasione al 56' è per Lodi con la specialità della casa, il calcio di punizione: la parabola del giocatore campano è perfetta ma Pavarini stoppa la gioia dei rossoazzurri deviando in corner con la punta delle dita la conclusione del numero dieci di Montella. Al 70' è Barrientos a provarci dal limite ma il suo sinistro è fuori misura e termina alto. All'88' è sempre Barrientos a cercare il jolly con una percussione personale: da sinistra salta netto Morrone e cerca la conclusione a giro sul secondo palo trovando, però, l'attenta risposta di Pavarini che blocca in tuffo. In chiusura di match grosso brivido per i rossoazzurri: Okaka scatta in posizione regolare, brucia Spolli in velocità e sull'uscita di Campagnolo cerca l'angolino opposto con un esterno destro che sfiora il palo. E' l'ultimo sussulto di una gara non bella che termina con l'1-1 fra Catania e Parma.

LA SVOLTA DEL MATCH - La paura di perdere di entrambe le squadre ha indirizzato il match verso il pari. Dopo un primo tempo giocato a grandi ritmi, soprattutto dal Catania, nella ripresa tutte e due le compagini si sono preoccupate più di non subire gol che di offendere e il risultato è stato un naturale pareggio.

DICHIARAZIONI POST-GARA - A parlare nel dopo gara è il presidente etneo Pulvirenti. Il numero uno rossoazzurro commenta così ai microfoni di Itasportpress il pareggio ottenuto contro il Parma: "Non è stata una partita spettacolare ma ci può stare. La squadra ha fatto quello che doveva. Abbiamo incontrato una buona formazione che è venuta qui a giocarsela. Preoccupazioni? Non siamo preoccupati: quindici giorni fa con la Roma abbiamo disputato una gara strepitosa, oggi non credo che ci sia motivo di mugugnare. Il successo arriverà: con la squadra che abbiamo la vittoria arriverà molto presto. Cosa è mancato? Almiron ci offre molta qualità; la sua assenza credo che si sia sentita".

TABELLINO

CATANIA(4-3-3) - Campagnolo; Potenza, Bellusci, Spolli, Alvarez; Izco, Lodi, Biagianti(65'Delvecchio); Gomez(73'Catellani), Bergessio(81'Suazo), Barrientos. A disposizione: Kosicky, Marchese, Llama, Ricchiuti. Allenatore: Vincenzo Montella

PARMA (3-5-2) - Pavarini; Brandao(46'Jonathan), Paletta, Lucarelli; Biabiany(67'Okaka), Valiani, Galloppa, Morrone, Modesto; Giovinco, Floccari. A disposizione: Gallinetta, Musacci, Gobbi, Valdes, Palladino. Allenatore: Roberto Donadoni

Arbitro: Doveri di Roma

Marcatori: 33'Bergessio(C), 43'Modesto(P)

Espulsi: Nessuno

Ammoniti: Morrone(P), Potenza(C)

LE PAGELLE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento