Catania, che ritmo! Nel girone di ritorno la media è da scudetto

La squadra di Montella, dopo il periodo di appannamento vissuto dopo le feste natalizie, ha assunto un ritmo impressionante nel girone di ritorno. Solo Milan e Napoli hanno fatto meglio dei rossoazzurri

Dopo la vittoria ottenuta domenica al Massimino contro la Fiorentina, la situazione di classifica del Catania evidenzia un dato quanto mai lampante: il campionato degli etnei è stato fino ad ora straordinario.

Ottavo posto in classifica a 38 punti, ben tredici lunghezze più su del Lecce terz'ultimo. Immediatamente davanti a, rispettivamente, due e tre punti di distanza, squadre sulla carta apparentemente inavvicinabili in graduatoria come Inter e Roma e dietro compagini che, sempre rifacendosi alle previsioni di quest'estate quando il campionato era ai nastri di partenza, avrebbero dovuto avere ben altre prospettive come i cugini del Palermo, il Genoa e la Fiorentina. Un campionato, insomma, soddisfacente sotto tutti i punti di vista quello in atto dagli 'elefanti' guidati da un 'comandante', Vincenzo Montella, che sembra aver già stuzzicato la fantasia di grandi club come il Napoli per la prossima stagione.

Un altro dato, però, merita di essere sottolineato ed è quello relativo al rendimento nel girone di ritorno: nelle otto giornate disputate sin qui dopo il giro di boa, la compagine etnea ha marciato con un ritmo quasi da scudetto. Nelle otto gare del ritorno, infatti, l'undici di Montella ha conquistato ben 15 punti a fronte dei 24 disponilbili perdendo una sola volta(1-3 a Torino contro la Juventus). Un rendimento valorizzato maggiormente se confrontato con tutte le altre squadre del campionato: in questo lasso temporale, solo Milan e Napoli con 17 punti conquistati hanno fatto meglio dei catanesi. Il tutto condito da un ingrediente segreto: la tenuta difensiva casalinga. Analizzando i rendimenti interni delle 20 squadre di A, infatti, si nota che il Catania ha la terza difesa del campionato con soli 9 gol subiti in 13 partite.

Numeri da grande, quindi, per la società rossoazzurra a dimostrazione dell'assoluta bontà del lavoro svolto dal presidente Pulvirenti, dall'ad Lo Monaco e da tutti i tesserati etnei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento