Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

Catania, niente ripescaggio: serie B resta a 19 squadre

La decisione arriva dal Colleggio di Garanzia del Coni riunito a sezioni unite. Il presidente Franco Frattini, ha dichiarato a caldo, subito dopo la sentenza, di aver votato contro la formula scelta: "Per la prima volta nella mia carriera da presidente ho votato contro la decisione presa a maggioranza"

La serie B resta a 19 squadre. Niente ripescaggio per il Catania. La decisione arriva dal Colleggio di Garanzia del Coni riunito a sezioni unite. Una decisione che suona come una pietra tombale per le speranze in casa rossazzurra. Resta soltanto da attendere l'esito di un ricorso, quello presentato dal Catania al Tfn . La sentenza è attesa nella giornata di domani, 12 settembre, e metterà la parola fine definitivamente. Il ricorso è stato presentato soltanto dalla squadra rossazzurra

Il presidente del Collegio di Garanzia del Coni, Franco Frattini, ha dichiarato commentando a caldo la decisione odierna, di aver votato contro la formula scelta: "Per la prima volta nella mia carriera da presidente ho votato contro la decisione presa a maggioranza. Finisce 3-2, con il mio voto contrario contenuto in una dichiarazione ufficiale che spiega l'inammissibilità di tutti i ricorsi. Il campionato continua a 19 squadre".

Questo il probabile epilogo di un'estate piena di colpi di scena. Tutto è iniziato con il fallimento di Cesena e Bari, seguite a ruota dall'Avellino. Poi l'inizio della corsa al possibile ripescaggio in serie B. Tante le squadre in lizza, tra cui il Catania, con la squadra rossazzurra che aveva iniziato concretamente a sperare in un ripescaggio dopo che la corte federale d'appello si era pronunciata sul caso Novara con esito favorevole per la squadra piemontese.

DECISIONE CAF: CASO NOVARA

Catania in quel preciso momento virtualmente in serie B. Poi l'ulteriore colpo di scena. Arriva infatti la decisione della Lega serie B di procedere con i calendari a 19 squadre, senza tenere conto del format a 22 squadre del campionato cadetto. Nello stesso momento il Coni accoglie il ricorso di Siena, Ternana e Pro Vercelli e congela di fatto la decisione finale sul caso Novara, rimandando l'esito alla data del 7 settembre.

LEGA SERIE B: CALENDARI A 19 SQUADRE

La Figc, che in data 3 agosto aveva confermato con un comunicato il format a 22 squadre, fa dietrofront e legittima di fatto la presa di posizione della Lega B. Il commissario Fabbricini delibera la modifica delle Noif (Norme Organizzative Interne della Figc), aggiungendo un terzo comma all'articolo 50. Un cambio di rotta che di fatto sancisce il cambio immediato del format del campionato di serie b con 19 squadre partecipanti. Mantenuto invece intatto il numero delle promozioni previste, 3 squadre, e retrocessioni, 4 squadre.

FIGC: MODIFICA ARTICOLO NOIF

L'attesa trepidante e logorante per le squadre in attesa di possibile ripescaggio cresce nel corso del tempo. Il campionato di serie B inizia invece ufficialmente venerdì 24 agosto con il match tra Brescia e Perugia.

Passano i giorni, ma la parola fine non arriva nemmeno nella fatidica data del 7 settembre. L'ennesimo colpo di scena che il presidente del Coni, Franco Frattini, spiega in questi termini: "Io per primo non avevo un'idea che avevo maturato prima, abbiamo ascoltato, rifletteremo. Credo che tra lunedì sera, massimo martedì mattina decideremo in via definitiva".

La decisione del Colleggio di Garanzia dello Sport arriva infine oggi, con la conferma del format del campionato di serie B a 19 squadre

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania, niente ripescaggio: serie B resta a 19 squadre

CataniaToday è in caricamento