Catania, caso Rinaudo: firmato accordo con lo Sporting

"L'accordo sottoscritto, già trasmesso alla FIFA, soddisfa definitivamente, in vista dell'iscrizione al prossimo campionato, il requisito relativo alle pendenze nei confronti delle società affiliate alle federazioni riconosciute dal massimo ente calcistico mondiale"

Accordo importante quello raggiunto tra Calcio Catania e Sporting Clube de Lisbona e relativo al pagamento del corrispettivo dovuto a seguito dell'acquisizione, risalente al 22 luglio 2014, del diritto alle prestazioni sportive del calciatore argentino Rinaudo.

"L'intesa, - si legge in una nota ufficiale diramata dalla società rossazzurra - siglata dall'amministratore delegato del Calcio Catania Pietro Lo Monaco e dal vice presidente dello Sporting Carlos Vieira, è giunta a seguito di una trattativa complessa, sviluppata anche grazie al lavoro degli avvocati Ida Linda Reitano, consigliere d'amministrazione del nostro club, e Nuno Barbosa, autorevole riferimento per il sodalizio lusitano"

"L'accordo sottoscritto, già trasmesso alla FIFA, soddisfa definitivamente, in vista dell'iscrizione al prossimo campionato, il requisito relativo alle pendenze nei confronti delle società affiliate alle federazioni riconosciute dal massimo ente calcistico mondiale. Per il Calcio Catania si tratta di un nuovo indicatore di risanamento e di un passaggio basilare, che consente di garantire un nuovo impulso alla programmazione"


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento