Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

Peggior attacco della serie A, il Catania non sa vincere: pari amaro

Sul piano del gioco i rossazzurri hanno proposto decisamente qualcosa in più del Verona. Finisce alla fine 0-0: è mancato soltanto il gol. Ma sono state decisamente poche le idee offensive, non supportate da una concretezza opportuna sotto porta

Il Catania non sa vincere e quando lo fa, vedi la partita contro l'Udinese, non è mai un risultato schiacciante. Il peggior attacco del campionato fino ad oggi quello rossazzurro. Il trend è stato confermato anche stasera, soprattuto senza Bergessio, in campo soltanto negli ultimi 15 minuti di gioco. Non battere un Verona così, non irresistibile fuori dalle mura amiche, è un segnale poco confortante. Continua la crisi. Adesso dalla prossima gara, con il ritorno di Bergessio, quante carte avrà disponibili De Canio? Fino ad ora parlano i risultati: 5 punti in 8 gare complessive.

LE PAGELLE

TANTO CUORE, POCA CONCRETEZZA. Un Catania convinto quello della prima ripresa. Manca però un pizzico di cinismo e cattiveria in più. Emblematica l'occasione avuta da Leto. Il suo tiro ravvicinato, parato con un guizzo felino da Rafael, testimonia tutta la rabbia e l'imprecisione sotto porta dei rossazzurri. La tanta voglia, le sortite offensive non si concretizzano infatti in fase realizzativa. Colpa dell'assenza di Bergessio o mancanza di idee in fase offensiva? La paura è che la risposta sia la seconda. I rossazzurri infatti pungono come intensità di gioco, ma negli ultimi metri non incidono a dovere, arrivando spesso in maniera confusionaria sotto porta.

IL CATANIA NON SA VINCERE. Con questa affermazione si chiude una partita che doveva essere decisiva, ma ancora una volta lascia in campo un amaro verdetto: il Catania fatica a segnare. Uno tra i peggiori attacchi della serie a quello rossazzurro. La squadra di De Canio fatica in maniera abnorme a trovare la via del gol. Di fronte oggi una squadra non irresistibile, il Verona, a dispetto di un campionato di primo livello condotto fino ad ora dagli scaligeri. Emblematico il fatto che la migliore palla-gol capita nei piedi di Spolli nel secondo tempo. Per il resto soltanto qualche sortita confusa di Castro, che mai riesce a essere invece decisivo negli ulitmi metri. De Canio ancora riconfermato? Siè parlato tanto degli infortuni. E' tornato adesso anche Bergessio, dalla prossima gara non sono ammessi più passi falsi. Prima che sia davvero troppo tardi.

TABELLINO CATANIA-VERONA 0-0

Catania (4-3-3): Frison; Peruzzi (Monzon 90'), Legrottaglie, Spolli, Alvarez; Izco, Guarente, Plasil; Leto (Bergessio 75'), Barrientos (Keko 83'), Castro.
Verona (4-3-3): Rafael; Cacciatore, Moras, Maietta, Agostini; Romulo, Donati, Halfredsson; Iturbe, Toni, Gomez.

Ammoniti: Toni, Izco, Spolli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Peggior attacco della serie A, il Catania non sa vincere: pari amaro

CataniaToday è in caricamento