menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Catania-Verona, probabili formazioni: Izco ci prova, si rivede Bergessio

Il capitano rossazzurro potrebbe partire dall'inizio: ritorno importante in casa rossazzurra, così come quello del centravanti argentino. Per lui dovrebbe però slittare il ritorno dal primo minuto. In attacco Leto, fuori Maxi: Capuano sostituirà Biraghi

Inizia l'operazione Verona. Missione non impossibile quella degli uomini allenati da De Canio. Battere gli scaligeri diventa condizione essenziale vista la tragica situazione di classifica. Il presidente Pulvirenti in settimana ha ribadito la piena fiducia nei confronti del tecnico rossazzurro: sarà il campo ancora una volta a "parlare".

Buone notizie arrivano finalmente dall'infermeria. Bergessio dovrebbe essere tra i convocati, mentre Izco potrebbe partire dall'inizio. Tornano invece Barrientos e Tachtsidis, questi ultimi assenti contro la Sampdoria per squalifica. Quale il possibile cambio di marcia? Sicuramente la cattiveria agonistica e la determinazione che sono stati i tasselli mancanti fino ad ora nel corso dell'attuale stagione. In secondo luogo si cerca un'identità di gioco: speriamo i primi rientri possano contribuire a delinearla.

QUI CATANIA. Biraghi out. Pronto Capuano. Tornano invece Barrientos e Tachtsidis, anche se il centrocampista greco potrebbe restare ai box. Spazio per Guarente, con il rientrante Izco e l'esperto Plasil. Dubbi da sciogliere in porta, dove Frison insidia ormai con prepotenza la maglia di Andujar. E in attacco: Bergessio dovrebbe tornare andando in panchina, difficile un miracolo calcistico con il suo impiego dal primo minuto. Leto nel ruolo di centravanti, salvo recupero lampo di Bergessio.

QUI VERONA. Torna Cacciatore dalla squalifica. Ballottaggi in difesa tra Gonzalez e Moras, mentre in attacco Juanito Gomez favorito su Martinho. Fuori per squalifica Jankovic. Davanti l'inamovibile Luca Toni.

PROBABILI FORMAZIONI CATANIA-VERONA

Catania (4-3-3): Andujar; Peruzzi, Rolin, Spolli, Capuano; Plasil, Guarente, Izco; Castro, Leto, Barrientos

Verona (4-3-3): Rafael; Cacciatore, Moras, Maietta, Agostini; Romulo, Jorginho, Halfredsson; Iturbe, Toni, J. Gomez.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Svegliarsi di notte - I significati secondo la medicina cinese

Cura della persona

Manicure semipermanente senza lampada - Ecco come

Fitness

Padel mania: benefici e controindicazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento