Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport

Vittoria di misura del Catania, contro la Vibonese ci pensa Mazzarani

Catania non brillante sotto il piano del gioco, ma efficace, quello che batte la Vibonese di misura, grazie alla rete siglata da Mazzarani. Un tiro deviato quello scagliato dal numero 32, che riesce ad avere una traiettoria beffarda per l'estremo difensore Russo

Catania non brillante sotto il piano del gioco, ma efficace, quello che batte la Vibonese di misura , grazie alla rete siglata da Mazzarani. Un tiro deviato quello scagliato dal numero 32, che riesce ad avere una traiettoria beffarda per l'estremo difensore Russo. Premiata la voglia di segnare degli uomini di Rigoli nella seconda frazione di gioco.

LANCI LUNGHI. Palla lunga a cercare Anastasi, alcune incursioni del vivace Russotto e poco più. E' un Catania poco esaltante quello della prima frazione. Anastasi si rende pericoloso al primo minuto sugli sviluppi di un corner. Il suo colpo di testa viene però neutralizzato da Russo, che compie un vero e proprio miracolo. Rispondono gli ospiti con un calcio di punizione velenoso di Saraniti. Due occasioni “lampo” che illudono sulla possibile vivacità delle due squadre. In realtà è un primo tempo privo di idee da entrambe le parti, con il gioco delle rispettive compagini che stenta a decollare.

Il Catania cerca sistematicamente di forzare la giocata lunga per sfruttare la fisicità di Anastasi e soltanto pochissime volte prova ad insistere sugli esterni. Una tattica di gioco che tra gli "effetti collaterali" ha quello di chiudere ancora più su se stessa la retroguardia ospite. Risultato: la Vibonese serra le linee e riesce a mantenere la porta inviolata per tutta la prima frazione. Riesce anche a rendersi pericolosa, con una doppia traversa, nata da due colpi di testa in serie ravvicinata, il primo di Bastrini che rischia l’autogol.

PREMIATA LA VOGLIA DEL CATANIA. Riparte forte il Catania, sulla falsa riga dei minuti iniziali del match. Sono stavolta i rossazzurri a colpire una doppia traversa, con Di Cecco e Mazzarani. Passano 10 minuti e arriva ancora un legno. Questa volta a colpirlo è uno scatenato Russotto, il quale si invola e scaglia un sinistro a giro che si stampa sulla traversa a portiere battuto. Tutti segnali, questi, che lasciano presagire ad una possibile rete, nonostante il gioco stenti ancora a decollare. Ci pensa allora Mazzarani, servito da Di Grazia, in uno dei pochi tagli palla al piede del numero 23, a battere l'estremo difensore Russo. Complice una deviazione della difesa ospite. Un gol importante sotto il profilo della classifica. Con il recupero di Biagianti si spera possa migliorare anche la manovra in mezzo al campo, oggi apparsa prevedibile per larghi tratti.

TABELLINO CATANIA VIBONESE 1-0 (Mazzarani 75')

Catania  4-3-3: Pisseri, Di Cecco, Bergamelli, Bastrini, Djordjevic, Scoppa (Bucolo 60') , Mazzarani (79' Piermarteri), Fornito, Di Grazia, Anastasi, Russotto

Vibonese: Russo, Usai, Manzo, Sabato, Paparusso, Chiavazzo (Di Curzio 84'), Legras, Giuffrida, Yabre, Favasuli,Saranti

Ammoniti: Paparusso, Favasuli, Djordjevic

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittoria di misura del Catania, contro la Vibonese ci pensa Mazzarani

CataniaToday è in caricamento