Sport

Nibali vince il "Giro di Sicilia", Musumeci: "Che gioia vederlo sul podio più alto"

Il 36enne corridore siciliano della Trek-Segafredo si è aggiudicato in solitaria l'ultima tappa, la Sant'Agata di Militello-Mascali, di 180km, davanti a Simone Ravanelli (Androni Giocattoli - Sidermec) e Alessandro Covi (UAE Team Emirates)

Vincenzo Nibali ha vinto la classifica finale del Giro di Sicilia Eolo. Il 36enne corridore siciliano della Trek-Segafredo si è aggiudicato in solitaria l'ultima tappa, la Sant'Agata di Militello-Mascali, di 180km, davanti a Simone Ravanelli (Androni Giocattoli - Sidermec) e Alessandro Covi (UAE Team Emirates). 

"Vincere qui, sulle strade dove pedalavo da bambino, è speciale. Sento un'emozione indescrivibile. Conoscevo queste strade, soprattutto la discesa finale - ha dichiarato - Vedere amici e tifosi è stato bellissimo, non riesco a trovare le parole per descrivere quello che sento. Era da un po’ che non riuscivo a centrare un successo".

"Una festa di popolo, la migliore promozione per la nostra Isola. E la gioia di vedere sul podio più alto un grande siciliano, Vincenzo Nibali, che desidero incontrare a breve personalmente, assieme agli altri atleti dell’Isola che ci hanno regalato emozioni indimenticabili alle recenti Olimpiadi. Il Giro ciclistico, gara di tradizione antica che, con convinzione, abbiamo voluto rivivesse in Sicilia, ha regalato 712 chilometri di agonismo e bellezza a chiunque, appassionato o semplice curioso, abbia affollato il suo suggestivo percorso. Archiviamo quest'edizione con grande soddisfazione e siamo già al lavoro per la ventiseiesima edizione. Alla prossima volata!”, ha commentato il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nibali vince il "Giro di Sicilia", Musumeci: "Che gioia vederlo sul podio più alto"

CataniaToday è in caricamento