Coronavirus, il mondo dello sport si ferma: federazioni volley e rugby sospendono campionati

Riguardo al mondo del calcio la situazione è al momento inalterata per il Calcio Catania. Il comunicato diffuso dalla Lega Pro parla di ben 35 partite rinviate, ma soltanto nei gironi A e B. Fino ad ulteriore comunicazione, previste al momento regolarmente le gare del girone C

Il mondo dello sport si ferma. Volley e Rugby sospendono tutte le attività fino al 1 marzo compreso. Annullati tutti i match previsti nell'intero territorio italiano. 

"La decisione è stata assunta al termine di una riunione d'urgenza tenutasi ieri a Bologna in conseguenza dei diversi provvedimenti che si stanno assumendo in ambito governativo-istituzionale quali le decisioni adottate dai Presidenti delle Regioni Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna alle quali si e' aggiunta la Regione Friuli Venezia Giulia e la Provincia autonoma di Trento" si legge nel comunicato dell Fipav, Federazione Italiana di Pallavolo, a cui ha poi fatto seguito anche la comunicazione della Fipav Sicilia.

"I tre organismi, con la suddetta decisione, intendono porre la massima attenzione alla salvaguardia della salute comune e si impegnano a monitorare costantemente la situazione, riservandosi di prendere ulteriori decisioni dandone tempestiva comunicazione - si legge nella nota nazionale - Contemporaneamente la Fipav invierà una lettera al Ministro per le politiche giovanili e lo sport Vincenzo Spadafora e al Coni per chiedere quali le possibili situazioni per garantire l'eventuale continuazione delle attivita' agonistiche ivi compreso lo svolgimento degli allenamenti. Sarà cura della Federazione anche inviare una lettera al presidente della Cev Aleksandar Boricic relativamente alla partecipazione delle squadre italiane impegnate nelle coppe europee".

Presa di posizione ufficiale anche da parte del mondo del rugby. "La Federazione Italiana Rugby, facendo seguito alle ordinanze disposte dalle autorità competenti in tema di contenimento dell’emergenza epidemiologica in atto, ha assunto i seguenti provvedimenti per il fine settimana dal 28 febbraio al 1 marzo - si legge nel comunicato FIR e nella conseguente nota diffusa dal comitato regionale della Sicilia - sospensione dell'attività dei campionati nazionali e, per allineamento, di tutti i Comitati regionali inclusa tutta l’attività giovanile; sospensione dell'attività di raduno delle squadre nazionali nelle regioni raggiunte dai dispositivi e loro riprogrammazione in altre sedi; posticipo al 9 maggio della tredicesima giornata del campionato italiano “Peroni TOP12”, originariamente in programma nel fine settimana corrente, con slittamento temporale di una della programmazione complessiva: le semifinali sono riprogrammate nei weekend del 23-24 maggio e del 30-31 maggio (la finale del massimo campionato nazionale è riprogrammata il 6 giugno); recupero della tredicesima giornata del campionato di Serie A il 3 maggio 2020 e riprogrammazione delle fasi finali di Serie A il 17, 24 e 31 maggio; recupero della tredicesima giornata del campionato di Serie B il 31 maggio 2020; recupero della tredicesima giornata del campionato di serie C - Girone F (seconda di ritorno) il 31 maggio 2020; recupero della seconda giornata di andata del campionato di serie C - Fase Promozione e Fase Passaggio il 31 maggio 2020"

"La Federazione continuerà - conclude la nota - a lavorare al fianco delle autorità nazionali e locali e coopererà per garantire l'applicazione delle corrette misure al fine di garantire il contenimento dell’emergenza epidemiologica a tutela della salute pubblica, dei tesserati e delle loro famiglie". Tra i match previsti nel territorio catanese, si sarebbe dovuto giocare Amatori Catania-Capitolina, incontro rinviato a domenica 3 maggio.

Riguardo al mondo del calcio la situazione è al momento inalterata per il Calcio Catania. Il comunicato diffuso dalla Lega Pro parla di ben 35 partite rinviate, ma soltanto nei gironi A e B. Fino ad ulteriore comunicazione, previste al momento regolarmente le gare del girone C.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento