menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Cosenza Calcio official

Foto Cosenza Calcio official

Cosenza-Catania, le pagelle: Pelagatti ingenuo, Plasmati sontuoso

Il centrale rossazzurro frana addosso a Vutov dopo aver perso la marcatura e causa il rigore. Ferrario in difficoltà per tutti i secondi 45 minuti. Musacci opaco, mentre Calil sciupa due buone occasioni a inizio ripresa. Liverani bravo in più occasioni

Ecco le pagelle di Cosenza-Catania. Finisce 1-1 al San Vito Gigi Marulla, Plasmati risponde alla rete dal dischetto di Tutov.

CRONACA DEL MATCH

Cosenza (4-4-2): Perina; Corsi, Blondett, Tedeschi, Ciancio; Criaco, Arrigoni, Fiordilino, Statella (dal 32′ Statella); Vutov, Arrighini

Catania(4-3-3): Liverani 7; Garufo 6, Bergamelli 6,5 (45' Ferrario 5), Pelagatti 5, Nunzella 6; Musacci 5,5 (Bastrini 6 63'), Agazzi 6; Falcone 6,5 (78' Calderini 6), Calil 5,5, Di Cecco 6; Plasmati 7

MiglioriToday. Liverani. Fa quello che può l'estremo difensore etneo. Nel primo tempo salva con un intervento miracoloso il risultato e si ripete anche nella ripresa, nei minuti iniziali. Non può nulla quando Vutov insacca la sfera dagli 11 metri. Ritrovato

Falcone. Quando accellera si rende pericoloso sin dalle prime battute del match, quando con un bel diagonale mette i brividi a Perina. Viene sostituito nella ripresa ormai in debito di ossigeno, al suo posto Calderini.

Bergamelli. Lui è in campo e il Catania rischia poco o nulla. Nell'intervallo resta negli spogliatoi per infortunio: la sua mancanza si sente e non poco, tanto che i primi 15 minuti della ripresa degli etnei sono al di sotto delle aspettative.

Plasmati 7. Graffia e fa male al Cosenza il centravanti di Matera, bravo a scaricare la sfera in rete con un destro intriso di rabbia, tecnica e potenza. Un gol meritato per il numero 9 dopo un girone d'andata passato a ritrovare la condizione fisica migliore.

PeggioriToday. Pelagatti 5. Perde la marcatura di Vutov e causa il rigore che porta in vantaggio i padroni di casa. Poco attento nell'occasione

Ferrario 5. Prima svirgola la sfera mettendo in difficoltà Liverani, dopo va in ambasce nell'azione che porta all'errore di Pelagatti e al conseguente calcio di rigore. Poco attento

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Catania arriva PonyU Express: per negozianti e privati

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Salvini a Catania, caso Gregoretti: prossima udienza il 10 aprile

  • Politica

    Aeroporto, Sac: "Con Comune e Amt in sinergia per l'intermodalità"

  • Politica

    L'assessore comunale Alessandro Porto passa alla Lega

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento