Catania quasi perfetto, poi la beffa finale: pareggio amaro

All'ultimo istante la fortuna non sorride ai rossoazzurri. Garufi, entrato nel finale di gara, frana addosso all'avversario causando il rigore del pari. Ciano segna, spiazza Anania e sgretola le certezze messe in campo dalla nuova gestione Sannino. Una squadra accorta, equilibrata, ma che ancora non vince

Un Catania diverso quello che scende in campo contro il Crotone. Accorto, deciso e tatticamente perfetto. La cura Sannino, entrata finalmente nel vivo, inizia a dare gli effetti sperati sin dalle prime battute. Mancano giocate roboanti e pirotecniche, ma gli undici messi in campo dal tecnico ex Watford hanno un'incisività e un equilibrio diversi rispetto alle prime uscite di campionato. Mossa a sorpresa, la riconferma di Capuano in mezzo al campo, affiancato dal giovane Jankovic, tutto cuore e polmoni. Un mix inedito, ma indispensabile per donare sicurezza al reparto arretrato, dove Spolli e Gyomber giganteggiano per tutto il primo tempo, smorzando le offensive degli avversari. Ci pensa poi il solito Calaiò che sugli sviluppi di un corner battuto da Rosina trova la zampata vincente.

LE PAGELLE

BEFFA FINALE. Sembrava un copione già scritto. Prima vittoria e tanti elogi per il nuovo assetto tattico trovato dalla squadra. Ma il calcio sa essere spesso duro e letale e allora sono gli episodi a decidere le partite. Vero è che il Catania nella ripresa ripiega nella propria metà campo, lasciando l'iniziativa agli avversari. Ma le mosse di Sannino sono impeccabili e giustificabili. Servivano soltanto i tre punti e il Crotone, prima di arrivare all'ultimo minuto dell'ultimo minuto di recupero, non era mai stato in grado di impensierire seriamente Anania. Poi la beffa e lo scivolone di Garufi che frana addosso all'avversario e decreta il rigore, poi trasformato impeccabilmente da Ciano.

Inesperienza, sfortuna? Forse troppo azzardato bersagliare il giovane giocatore rossoazzurro. Quello che è certo è che 2 punti svaniscono e i passi verso la risalita sono piccoli, troppo piccoli. Quasi irrisori. Ma sul piano del gioco la luce è dietro l'angolo e con i recuperi di Rinaudo e Almiron la squadra potrebbe finalmente decollare.

TABELLINO CROTONE-CATANIA 1-1

Crotone 4-3-3:  Secco, Clayton, Dezi, De Giorgio, Ferrari, Maiello, Suciu, Beleck, Zampano, Ciano, Modesto

Catania 4-1-4-1: Anania, Peruzzi, Gyomber, Spolli, Monzon, Capuano, Rosina (Sauro), Jankovic (Almiron) Martinho (Garufi), Castro, Calaiò
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ammoniti: Castro, Ferrari, Capuano, Beleck, Monzon, Claiton, Spolli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento