Martedì, 3 Agosto 2021
Sport

Finale Scudetto futsal, blackout e attesa interminabile: in campo vince Pesaro

Comunicato ufficiale della divisione calcio a cinque, poco dopo le ore 21: "A causa di un incendio in una cabina elettrica nei pressi del Pala Nino Pizza, l’inizio della gara è stato posticipato". Alle 23:30 la decisione ufficiale di scendere campo quando alcuni giocatori della Meta Catania erano già pronti per rientrare in albergo. Pesaro vince 7-1: tricolore ad un passo in attesa di gara 2

Attesa. Nervosismo, incertezza. Il calcio d'inizio previsto alle ore 21:00 slitta di tre ore, con la decisione presa alle ore 23:30. Questo quanto accaduto al Pala Nino Pizza di Pesaro dove Meta Catania e Italservice Pesaro hanno dato vita al primo atto della finale scudetto di futsal.

Un comunicato ufficiale della divisione calcio a cinque recita così, poco dopo le ore 21: "A causa di un incendio in una cabina elettrica nei pressi del Pala Nino Pizza, l’inizio della gara è stato posticipato". L'inizio dell'attesa, interminabile, con i giocatori rossazzurri pronti addirittura a rientrare in albergo e proiettarsi mentalmente all'indomani. Quando sembra potersi materializzare l'ipotesi di un rinvio della gara, arriva poi la decisione finale di scendere in campo. Orario proibitivo, l'inizio è addirittura a mezzanotte, umori dei giocatori, tutto in secondo piano. La gara 1 si gioca lo stesso, senza la vetrina che un evento del genere avrebbe meritato.

In campo il risultato ipoteca il tricolore già dopo il primo match. Nonostante un primo tempo di alto livello, la Meta Catania viene punita oltremodo dal cinismo di Pesaro e dalla classe senza misura del numero 10 degli uomini di Colini, Borruto. La differenza la fa tra i pali il portierone di Pesaro, Michele Miarelli, capace di calare letteralmente la saracinesca per tutto il corso della gara. L'unica rete della Meta arriva infatti proprio nelle battute finali con Josiko, quando già il parziale risulta compromesso e sul punteggio di 7 a 0.

Il 7 a 1 finale rende merito a quanto prodotto dai rossazzurri, senza fortuna, nel corso della gara, ma in ottica qualificazione suona come una pietra tombale sulla possibilità di potersi aggiudicare il titolo. In una serata dal clima surreale, in un orario atipico per una finale di questo calibro, Pesaro ipoteca il discorso tricolore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finale Scudetto futsal, blackout e attesa interminabile: in campo vince Pesaro

CataniaToday è in caricamento