Verso Fiorentina-Catania: torna in gruppo Biagianti

Dopo la vittoria in rimonta di sabato contro l'Inter, il Catania si avvia con entusiasmo al prossimo impegno. Nuovamente nell'anticipo, gli etnei andranno a far visita alla Fiorentina con a disposizione anche Biagianti

Dopo l'importantissima ed entusiasmante vittoria per 2-1 ottenuta sabato contro l'Inter, per il Catania è già tempo di pensare al prossimo impegno: nel prossimo turno di campionato gli etnei faranno visita alla Fiorentina dell'ex Sinisa Mihajlovic. Reduce da un solo punto nelle ultime due gare, la compagine toscana rappresenta un nuovo importante banco di prova per i rossoblu che, dopo il convincente pari ottenuto due settimane fa a Novara, vogliono continuare a dare seguito ai propri risultati anche fuori dalle mura amiche. La partita contro i gigliati avrà un sapore speciale per uno degli uomini di Montella: stiamo parlando di Marco Biagianti. Il centrocampista rossoblu, reduce dall'assenza contro l'Inter, è infatti nato a Firenze e cresciuto nelle giovanili dei viola. Il numero 27 etneo ha recuperato dall'infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi per circa una decina di giorni e sarà arruolabile per la gara del Franchi. Biagianti, infatti, ha svolto l'odierna seduta con i compagni siglando anche l'unico gol della sfida in famiglia. Per la gara in Toscana, in programma sabato alle 18, Biagianti si candida quindi per una maglia da titolare anche se trovare posto in un reparto affollato sarà sicuramente difficile: considerando, infatti, gli ottimi momenti di forma di Lodi e Almiron, per l'unico posto disponibile in mediana ci saranno in lizza, oltre al centrocampista toscano, anche Ricchiuti e Delvecchio.

Nel frattempo, in conferenza stampa ha parlato uno degli artefici dell'ottimo momento catanese: Francesco Lodi. Il numero dieci etneo, a segno sia contro il Novara che contro l'Inter, ha speso parole di grande elogio per la maglia rossoblu: "Io in una grande squadra? Sono già in una grande squadra: il Catania è la mia Nazionale - si legge sul sito ufficiale della società siciliana -. La nostra è una realtà importante. A Catania sto benissimo e posso ripagare la fiducia di chi mi ha scelto quand'ero a Frosinone, in Serie B". Il centrocampista napoletano ha poi commentato il momento di forma attuale della squadra e parlato del prossimo impegnativo match contro la Fiorentina: "I risultati si vedono perchè interpretiamo ogni allenamento come se fosse la partita di domenica ed è questa l'unica via per il salto di qualità. Attenzione alla Fiorentina: è una grande squadra, da prendere con le molle. Dovremo stare attenti e sfruttare l'occasione giusta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento