Bello, ma poco incisivo: il Catania cade nella "tana viola"

Devastante a sprazzi. Ingenuo in alcuni frangenti. Questo il nuovo Catania della stagione 2013/2014. Contro un avversario di spessore come la Fiorentina la squadra allenata da Maran non sfigura. Resta l'amaro in bocca per un buon primo tempo disputato

Sorriso amaro alla prima. Rimane soltanto il bel gioco dimostrato nel primo tempo. Per il resto i punti portati a casa sono 0. Tra i nuovi acquisti, al centro dei riflettori, Leto ha dimostrato subito un valore tecnico importante. Disastrosa invece la prova di Monzon. Giusto schierarlo vista la bravura offensiva di Cuadrado? Una domanda che tormenta e non poco gli animi dei sostenitori rossazzurri. Per il resto occorre lavorare e ripartire già dalla prossima giornata.

TANGO ARGENTINO, SUPER CUADRADO. Un Catania che punge quello del primo tempo. Leto quando parte palla al piede fa male. Ma il vantaggio è viola, siglato da Giuseppe Rossi. Monzon ha non poche responsabilità, ma rimane dubbio il tocco di Aquilani: regolare o no? Il resto della scena è nei piedi di Cuadrado. L'esterno viola, infatti, fa il fenomeno, saltando e irridendo i difensori del Catania. Dai suoi piedi parte anche l'azione del secondo vantaggio della Fiorentina.

POCO INCISIVO. Questo l'aggettivo per definire il Catania del secondo tempo. Da un lato il merito di aver schiacciato una squadra come la Fiorentina nella propria metà campo, soprattutto negli ultimi 15 minuti. Dall'altro il demerito di aver inciso poco in fase offensiva. Ancora la condizione fisica, alla luce della prima giornata di campionato, stenta a decollare. Anche i viola, infatti, nel secondo tempo hanno abbassato i ritmi di gioco.

TABELLINO Fiorentina-Catania 2-1

Fiorentina: Neto; Compper, Gonzalo Rodriguez, Savic; Cuadrado, Pizarro, Aquilani (84' Mati Fernandez), Borja Valero, Pasqual (75' Alonso); Gomez, Rossi (66' Ilicic). A disposizione: Munua, Lupatelli, Roncaglia, Tomovic, Bakic, Vecino, Iakovenko, Joaquin, Wolski. Allenatore: Montella.

Catania: Andujar; Alvarez, Bellusci, Spolli, Monzon (46' Rolin); Izco, Tachtsidis (80' Biagianti); Castro, Barrientos, Leto (80' Maxi Lopez); Bergessio. A disposizione: Frison, Ficara, Legrottaglie, Gyomber, Cabalceta, Barisic, Boateng,  Doukara. Allenatore: Maran.

Marcatori: Rossi, Barrientos, Pizarro

Ammoniti: Gomez, Barrientos, Spolli, Alvarez, Pizarro, Andujar

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento