Lunedì, 27 Settembre 2021
Sport

"Friends Summer Cup": lo spettacolo del beach soccer alla Playa

Quadrangolare di calcio sulla sabbia in programma il 27 agosto e che vede in campo l’Under 20 del Caffè Lo Re Catania Bs e tre selezioni di stranieri di Senegal, Colombia e Gambia

Il beach soccer come strumento di condivisione e di aggregazione. Venerdì 27 agosto, alle 18, alla spiaggia libera numero uno, si svolgerà la “Friends Summer Cup”, il quadrangolare di calcio sulla sabbia che vedrà in campo l’Under 20 del Caffè Lo Re Catania Bs e tre selezioni di stranieri di Senegal, Colombia e Gambia. L'evento è organizzato da “Straniero no problem”, in collaborazione con il Comune di Catania, assessorato al Mare.

Cinzia Lenzo è l’ideatrice dell’evento: “Noi ci occupiamo – spiega - nella nostra struttura di pratiche per stranieri extracomunitari. Parlando con un
mio cliente senegalese, ex calciatore professionista, ho riflettuto sul fatto che per realizzare la vera integrazione non basta avere i documenti in
regola e un lavoro. Tali requisiti sono essenziali, certo, allo stesso tempo è necessario sviluppare altre aree della vita. Lo sport, l'amicizia, la musica,
lo scambio culturale, la religione sono momenti essenziali della vita umana e creare momenti di condivisione in queste aree ci permette di realizzare la vera integrazione”.

Il linguaggio universale dello sport produce effetti significativi quando si agisce nella stessa direzione. E l’evento sportivo sarà solo lo strumento per unire sulla sabbia 4 contesti, 4 culture diverse, ma con un unico denominatore: provare a regalarsi gioia e un momento di vita. Lenzo continua: “Riguardo lo sport, nelle comunità, devo dire che è ritenuto importante ed anzi molti bravi atleti si rammaricano di non avere la possibilità di continuare nella loro attività sportiva per mancanza di tempo o di soldi.

Eppure quando possono si allenano e organizzano partite e momenti di festa. L'aspettativa è favorire l'integrazione attraverso la comprensione che sebbene di culture diverse, valori come la solidarietà, l'amicizia e la passione per lo sport ci fanno ricordare che siamo tutti uguali ”. L’iniziativa è stata fortemente apprezzata dall’assessore al Mare, Michele Cristaldi, che ha creduto nell’impatto emotivo e culturale dell’evento.  “Non posso che esprimere il mio apprezzamento per un evento che lancia un messaggio positivo sull’integrazione sociale degli stranieri, attraverso lo sport, tema importante e di grande attualità. Aver scelto la spiaggia libera numero uno, l’“Etna“, rappresenta una grande soddisfazione per l’amministrazione Pogliese che ha voluto rilanciare le spiagge comunali della Playa migliorando i servizi offerti e promuovendo attività collaterali che possano valorizzare sempre più il nostro litorale sabbioso”.

Il Catania Bs schiererà la formazione Under 20, una scelta precisa voluta dalla società proprio per far vivere ai giovani un momento di grande integrazione. “Il Caffè Lo Re Catania Beach Soccer - rivela il direttore generale Graziano Strano - è onorato di partecipare a un evento che ha come obiettivo quello di affermare l’importanza dell’integrazione e della multiculturalità. Lo sport è uno degli strumenti più idonei per farlo e l’iniziativa non poteva che trovare il sostegno del club del presidente Bosco. Sarà certamente una giornata di divertimento, ma anche di confronto alla quale spero parteciperanno in tanti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Friends Summer Cup": lo spettacolo del beach soccer alla Playa

CataniaToday è in caricamento