menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo Andujar e Carrizo si torna al 'made in Italy' per i pali rossoazzurri?

Dopo la stagione cominciata con Andujar e proseguita con Carrizo fra i pali, il Catania sembra pensare a Frison del Vicenza come portiere per la stagione 2012-13.

Sempre in attesa della risoluzione del rebus Montella, in casa Catania impazzano le voci di mercato. E se con Maxi Lopez si pensa a sfoltire, una delle necessità in entrata riguarda il portiere. La scorsa stagione, per quello che riguarda il ruolo di estremo difensore, è stata piuttosto tribolata: inizio con Andujar, poi a dicembre rottura fra società e portiere argentino, ceduto in prestito all'Estudiantes, e porta affidata a Campagnolo. Poche gare per l'ex portiere della Reggina per via di una mancanza di affidabilità e testimone passato al giovane slovacco Kosicky. Il terzo portiere rossoazzurro parte bene ma con la Juventus paga pressione e inesperienza che lo portano a errori che costano la gara ai rossoazzurri. La società decide di tornare sul mercato e si affida a Carrizo, preso dalla Lazio con la formula del prestito con diritto di riscatto. Il portiere sudamericano comincia alla grande ma in seguito, contro Inter, Palermo e Bologna, palesa amnesie già mostrate in passato lasciando forti dubbi sul suo riscatto.

Dubbi che sembrano essere stati sciolti dalla dirigenza rossoazzurra che non pare intenzionata a versare alla Lazio i circa 1,5 milioni utili per portarsi a casa il cartellino del numero uno argentino che, quindi, tornerà a Roma in attesa di una nuova sistemazione. Considerando che anche Andujar tornerà dal prestito all'Estudiantes solo temporaneamente prima di volare in Argentina a titolo definitivo, il club etneo è alla ricerca di un nuovo estremo difensore che protegga i pali catanesi nella prossima stagione.

Il candidato forte come nuovo numero uno siculo è Alberto Frison: già sondato a gennaio prima che alle pendici dell'Etna arrivasse Carrizo, il 24enne veneto da due anni gioca stabilmente in serie B ed è uno dei portieri più affidabili della categoria. Nella scorsa stagione ha iniziato il campionato con la maglia del Vicenza prima di passare in prestito a gennaio al Frosinone. In entrambe le squadre gioca con continuità e, alla fine di un'ottima stagione in gialloblu, torna in Veneto. Quest'anno con la maglia dei biancorossi ha saltato solo due gare delle 42 totali di campionato dimostrandosi affidabile e pronto per il grande salto. Come confermato dal procuratore del giocatore stesso, Silvio Pagliari, che ieri, durante una nota trasmissione televisiva, ha dichiarato: "Frison piace tanto a molte squadre anche se al momento è concentrato solo sulla salvezza del Vicenza. Sicuramente - ha proseguito Pagliari - andrà in serie A perchè ha fatto bene. Lo dico già da tempo che ha offerte da club di massima divisione". E uno di questi club sembra essere proprio il Catania che, presumibilmente assieme a Cagliari e Palermo, partirà all'assalto del portiere veneto. Il costo del cartellino di Frison si aggira sul milione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento