Nel segno dell’orgoglio rossazzurro, fede e passione sugli spalti del “Massimino”

Un 5 giugno tra passato, presente e lo sguardo proiettato al futuro quello vissuto della piazza catanese. In contemporanea all'evento la notizia del possibile ritorno di Lo Monaco. Novità già in settimana

Un 5 giugno tra passato, presente e lo sguardo proiettato al futuro quello vissuto della piazza catanese. Sugli spalti una curva nord gremita ha riportato prepotentemente in vita la fede rossazzurra, sopita, ma mai doma nonostante il silenzio degli ultimi anni. In campo, nel manto erboso dello stadio Angelo Massimino, è scesa invece gente che ha scritto la storia del club etneo: da Mascara a Gennaro Monaco, veri beniamini della tifoseria e acclamati con particolare veemenza dal pubblico. Passando poi per Pantanelli, Pannitteri, Anastasi, Tarantino e tanti altri volti del passato. In panchina, a guidare le due compagini che per l’occasione si sono sfidate, i tecnici Bianchetti e Busetta.

I cori e le esternazioni di amore per la maglia dell’elefante hanno svelato in che modo il catanese viva il calcio, ovvero come qualcosa di viscerale, una passione smodata e fuori dal tempo. Grida, bandiere, striscioni hanno inoltre esternato un segno di appartenenza profonda, manifestata anche in questa circostanza dalla tifoseria etnea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La notizia, arrivata in contemporanea, del possibile ritorno di Lo Monaco al Catania, ha reso ancora più imprevedibile e intenso di emozioni un pomeriggio passato in bilico tra passato, presente e appunto futuro. Già in questa settimana, viste le ultime indiscrezioni, potrebbero delinearsi con maggiore chiarezza gli scenari in divenire. Per arrivare a grandi traguardi non basteranno soltanto fede e passione sugli spalti, ma servirà anche programmazione, quella che il Catania dovrà avere per tornare a dire la sua in palcoscenici importanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento