Domenica, 24 Ottobre 2021
Sport

Il Catania Beach Soccer si prepara al nuovo incontro

I rossazzurri si troveranno di fronte la squadra del “triplete” il Terracina capace di vincere tutto lo scorso anno. Motivazioni a mille per il gruppo etneo

Sudore e fatica. Continua senza soste la preparazione degli uomini di Belluso in vista della prossima tappa di campionato a Catanzaro. Sedute di lavoro intense basate per testare al meglio la resistenza, ma soprattutto tanto pallone e campo per oliare al meglio schemi e automatismi.
Stanno tutti bene in casa Catania Beach soccer, motivo in più per premere sull’acceleratore provando a chiudere la pratica qualificazione Final Eight già dal prossimo impegno.


Gara ardua, probante, difficile, ma tanto stimolante. I rossazzurri si troveranno di fronte la squadra del “triplete” il Terracina capace di vincere tutto lo scorso anno. Motivazioni a mille per il gruppo etneo bramoso di riscattare lo scippo Coppa Italia della scorsa stagione in finale, pronto con una vittoria a balzare da solo al comando del girone A e prove generali per quella che sarà l’ennesima battaglia firmata Supercoppa giorno 10 agosto. Il Catania Beach soccer partirà alla volta di Catanzaro giorno 21 luglio e scenderà in campo l’indomani per sfruttare al massimo la sola gara messa in calendario dal campionato per Platania e compagni.


“Stiamo lavorando bene – afferma il presidente Giuseppe Bosco – abbiamo smaltito la delusione della finale di Coppa Italia persa stupidamente per aver gestito male il vantaggio di 4-1”.


“Incontreremo la squadra da battere, il Terracina oggi è la squadra perfetta che pare non avere punti deboli. Di contro, però, sarà un test importantissimo per il nostro futuro: abbiamo l’opportunità di valutare la valenza e lo spessore dell’organico appena costruito e se può, come in passato, aprire un ciclo vincente come tre anni orsono”.


“Non sarà facile e sicuramente non e’ una gara decisiva, ma è un match determinante per misurare la potenza del nostro team, notare i miglioramenti, dopo due settimane di lavoro intenso, in allenamento  e lo spessore di imporre la propria forza e le possibilità di competere fino all’ultimo per il tricolore”.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Catania Beach Soccer si prepara al nuovo incontro

CataniaToday è in caricamento