Insulti razzisti a Balotelli? Spolli non sarà giudicato con la prova tv

Fuori dal campo Catania-Milan continua a giocarsi. Il centravanti rossonero ha infatti accusato il gigante rossazzurro di aver pronunciato insulti razzisti nei suoi confronti. Ma video e audio dell'episodio non sarebbero chiari e quindi non probanti

Spolli e Balotelli a muso duro

Fuori dal campo Catania-Milan continua a giocarsi. Al centro dei riflettori la vicenda Spolli-Balotelli. Il centravanti rossonero ha infatti accusato il gigante rossazzurro di aver pronunciato insulti razzisti nei suoi confronti. Ecco spiegata la reazione spropositata che a metà del secondo tempo ha visto protagonisti i due giocatori nel terreno di gioco.

Secondo alcune indiscrezioni video e audio dell'episodio non sarebbero chiari e quindi non probanti. Senza l'uso della prova tv e senza la segnalazione della terna arbitrale Spolli non può essere oggetto di sanzione disciplinare. In caso contrario rischierebbe una squalifica pesante: fino a 10 giornate. Fino a questo momento nessun indizio testimonia e conferma l'accusa fatta da Balotelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento