Juve Stabia-Catania, probabili formazioni: Plasmati non recupera, Ferrario disponibile

Pancaro dovrebbe affidarsi all'esperienza del centrale ex Lecce in coppia con Bergamelli. A centrocampo scelte obbligate e nuova chance per Lulli. In avanti difficile tenere fuori Falcone in un momento di forma importante, mentre Calderini è in vantaggio su Russotto. Bastianoni verso la conferma

Trasferta non semplice quella di Castellamare di Stabia. Lo sa bene il tecnico Giuseppe Pancaro che ha definito "bugiarda la classifica della Juve Stabia". "Quando recupererà tutti gli effettivi - ha aggiunto il tecnico degli etnei - lotterà per il vertice". Il Catania scenderà in campo domenica 1 novembre alle ore 17.30. I rossazzurri arrivano con qualche defezione di troppo in mezzo al campo. Ancora fuori il lungodegente Musacci, mentre Castiglia, uscito anzitempo contro il Martina Franca, è costretto a dare forfait.

La voglia di riscatto dopo l'eliminazione in coppa Italia è tanta, ma in casa Catania non si fanno drammi per la sconfitta contro l'Akragas. L'obiettivo principale della stagione resta il campionato. Tecnico e società ribadiscono: "La priorità è la salvezza". La piazza etnea, invece, continua a sognare qualcosa in più e tra qualche mese, magari a febbraio, chissà che la classifica non possa sorridere ai rossazzurri.

QUI CATANIA. Plasmati ancora indisponibile, al centro dell'attacco inamovibile Calil. Falcone, dopo la buona prestazione contro il martina Franca, si candida per una conferma dal primo minuti, mentre tra Calderini e Russotto dovrebbe spuntarla il primo, più diligente dal punto di vista tattico. In difesa la novità potrebbe essere il ritorno dal primo minuto del recuperato Ferrario: a farne le spese in tal caso sarà Pelagatti. Torna Garufo a destra e Nunzella a sinistra. Agazzi dirigerà il centrocampo, che sarà completato da Lulli, positiva la sua prova domenica scorsa, e Russo, vista la squalifica di Scarsella. Si va verso la conferma di Bastianoni tra i pali.

PROBABILE FORMAZIONE

Catania 4-3-3: Bastianoni, Garufo, Ferrario, Bergamelli, Nunzella, Russo, Agazzi, Lulli, Caderini (Russotto), Calil, Falcone

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento