Juventus-Catania, formazioni: senza Plasil e Barrientos squadra da inventare

Difficilissimo intuire gli undici che scenderanno in campo e il modulo finale. Tantissime le assenze, poche le certezze tattiche. Recuperano Alvarez e Legrottaglie. Izco e Bergessio non al meglio: stringeranno i denti. Freire tra i convocati

Emergenza in casa Catania. Plasil, il giocatore più decisivo fin qui, sarà fuori causa: potrebbe averne per un mese. Una tegola pesantissima se si somma all'assenza altrettanto decisiva di Barrientos. Uomini contati in casa rossazzurra. Di fronte, invece, una squadra che nonostante l'inizio straripante della Roma resta ancora la più quotata per il titolo finale.

CONFERENZA PRE-PARTITA DI LUIGI DE CANIO

Ripetere l'impresa fatta nel dicembre 2009 in casa dei bianconeri non sarà quindi certamente facile. Primo perchè la Juventus rispetto ad allora vive una dimensione diversa, secondo perchè anche lo stesso Catania non naviga in acque tranquille. Le reti di Martinez e Izco, per l'1-2 finale, rischiano di restare un lontano ricordo.

QUI JUVENTUS Giocherà Machisio dal primo minuto. Il principale indiziato a lasciargli il posto è sicuramente Pogba. Caceres a destra, mentre in difesa Ogbonna partirà dall'inizio al posto o di Chiellini o di Barzagli. Davanti il duo Tevez Llorente.

QUI CATANIA. Lesione di secondo grado agli adduttori per Plasil: rimarrà lontano dai campi un mese. Due invece quelli che si dovranno attendere per rivedere Barrientos. Un momento non certo semplice per la squadra rossazurra, costretta anche a rinunciare a Bellusci, anche per lui un mese di stop, e Spolli: quest'ultimo dovrebbe rientrare dopo la sosta. Ma, mentre in difesa Gyomber e i rientranti Legrottaglie e Alvarez sembrano dare garanzie, a centrocampo la situazione non è decisamente la stessa.

Freire è tra i convocati: potrebbe essere il suo momento? E Guarente? Sicuramente qualcuno tra loro potrebbe scendere in campo dal primo minuto. Stringerà sicuramente i denti Izco, non al meglio ma chiamato a fare gli straordinari vista l'assenza di Plasil. In avanti le scelte potrebbero cambiare in base al modulo: di fronte ad un centrocampo più irrobustito potrebbero scendere in campo i soli Bergessio e Castro. In caso contrario anche Keko potrebbe avere una chance come domenica o addirittura Maxi Lopez. Vista la situzione e le dichiarazioni di De Canio, che non ha escluso un possibile modulo speculare, abbiamo optato per la scelta di un ipotetico 3-5-2. In caso contrario spazio ancora al 4-3-3.

De Canio, visti gli infortuni e i pochi giorni di preparazione alla gara, deciderà solo all'ultimo istante.

PROBABILI FORMAZIONI

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Ogbonna; Isla, Vidal, Pogba, Marchisio, Asamoah; Tevez, Llorente.

Catania: 3-5-2 Andujar Gyomber Legrottaglie Rolin Alvarez Izco Tachtsidis Guarente (Almiron) Biraghi Castro (Maxi Lopez)  Bergessio o 4-3-3 Andujar Alvarez Gyomber Legrotaglie Biraghi Izco Tachtsidis Almiron (Guarente) Castro Bergessio Keko

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento