Catania ko all'ultimo respiro, doccia fredda per i rossazzurri

Un Catania, troppo remissivo nei momenti clou del match, ha dato linfa vitale ad un avversario sceso in campo per non perdere, ma che è riuscito a trovare un'insperata vittoria, la prima della stagione tra le mura amiche. Finisce 2-1 per la Juve Stabia

Un Catania remissivo e svogliato quello che esce sconfitto dalla trasferta di Castellamare di Stabia. Il gol subito all'ultimo respiro lascia l'amaro in bocca per una partita che Pancaro ha provato a vincere, inserendo Barisic al posto di Lulli negli ultimi 20 minuti. Gli etnei in campo non hanno però dato alcuna sensazione di forza, creando poche occasioni da gol. Quando il pareggio sembrava l'unico risultato possibile, è arrivata la beffa finale, che premia il coraggio dei padroni di casa, mai domi fino alla fine.

LE PAGELLE

PARTITA TATTICA. Regna la confusione in mezzo al campo nel primo tempo e le due squadre non riescono a dare spettacolo. Il Catania fatica a manovrare con scioltezza, imbastendo manovre sterili e poco efficaci. Non a caso l'unico gol messo a segno da Calil arriva dagli sviluppi di un calcio piazzato di Falcone. In fase difensiva funziona male la catena di destra, dove il centrocampo, con Lulli, e la linea a 4 con Garufo, soffrono l'intraprendenza degli avversari. Una difficoltà che fino al 90esimo crea particolari disagi.

POCHE OCCASIONI DA GOL. Il Catania non forza la giocata e per tutto il secondo tempo la sfida sembra scivolare via verso un pareggio, l'1-1 maturato nei primi 45 minuti. Pancaro al minuto 71 lancia un messaggio ai suoi, inserendo Barisic al posto di Lulli. Ma il cambio non sortisce l'effetto sperato, rendendo ancora più tattica e ostica la sfida. La Juve Stabia difende abilmente e il Catania inizia a decellerare, senza forzare la giocata più di troppo. Ma è proprio al termine del match che la beffa si materializza: il coraggio e il pressing dei padroni di casa vengono premiati; Garufo cincischia troppo e perde una palla rischiosissima, dando il via all'azione della Juve Stabia, finalizzata da un gol da cineteca siglato da Bombagi. Doccia fredda e analisi post-gara amara. Il Catania, troppo remissivo nei momenti clou del match, ha dato linfa vitale ad un avversario sceso in campo per non perdere, ma che è riuscito a trovare un'insperata vittoria, la prima della stagione tra le mura amiche.

TABELLINO JUVE STABIA-CATANIA 2-1 (Contessa 27'-Calil 30'-Bombagi 94')

Juve Stabia (4-4-2) Polito; Romeo, Migliorini, Polak, Liotti; Carrotta (Gatto 60'), Obodo, Favasuli, Contessa; Gomez, Nicastro (Bombagi 85')

Catania (4-3-3): Bastianoni 6, Garufo 5,5, Pelagatti 6, Bergamelli 6,5, Nunzella, Russo, Agazzi, Lulli, Falcone (Di Grazia 81'), Calil, Calderini (Russotto 57')

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento