Lecce-Catania, probabili formazioni: Scarsella e Castiglia uomini chiave

Sarà il centrocampo lo zoccolo duro dal quale ripartire, con il solo cambio in regia: Musacci favorito su Agazzi. In difesa Pelagatti spinge per una riconferma, ballottaggio Bergamelli-Ferrario per il secondo posto di centrale. Di Grazia verso una maglia da titolare in attacco

Il Catania tornà in campo sabato pomeriggio, ore 17.30, in casa del Lecce. Una delle trasferte più insidiose del torneo che arriva in un momento di forma degli uomini di Pancaro. Dopo una settimana condita dalle ennesime voci extracalcistiche, con il club rossazzurro deferito su segnalazione della Covisoc per i ritardi nei pagamenti Irpef e fideiussione (deferimento tra l'altro annunciato da tempo), sarà nuovamente il campo a parlare.

La certezze dei rossazzurri arrivano proprio dal terreno di gioco che ha mostrato nelle prime gare di campionato un Catania straripante. Lo stato di grazia degli etnei è infatti sotto gli occhi di tutti gli addetti ai lavori. Tanto il talento in campo, guidato da un tecnico preparato e diligente come Giuseppe Pancaro, in grado di giostrare alla perfezione le pedine a disposizione nella logica di un turn over vincente.

QUI CATANIA. Sarà il centrocampo lo zoccolo duro dal quale ripartire. Ecco allora che Scarsella e Castiglia si candidano prepotentemente per una riconferma dal primo minuto. Dubbio invece nel ruolo di regista: si contendono una maglia Musacci e Agazzi, con il primo questa volta leggermente favorito. La sua esperienza potrebbe tornare utile in una trasferta così delicata. In difesa Pelagatti spinge per una riconferma, ballottaggio Bergamelli-Ferrario per il secondo posto di centrale. Parisi o Garufo a destra, Nunzella a sinistra. In avanti non perfette le condizioni di Calil e Russotto. Quest'ultimo potrebbe scendere lo stesso in campo, o magari fare la differenza a gara in corso. In tal caso pronti dal primo minuto Di Grazia e Falcone. Calderini completerà il reparto.

FORMAZIONI LECCE-CATANIA

Lecce-Catania Liverani, Parisi (Garufo), Pelagatti, Bergamelli, Nunzella, Castiglia, Musacci (Agazzi), Scarsella, Di Grazia, Falcone (Russotto), Calderini (Calil)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento