Lecce-Catania, probabili formazioni: torna Drausio, Di Grazia cerca spazio

Mister Pulvirenti potrebbe rilanciare il talento catanese dal primo minuto. Dubbio sul modulo: 4-3-3 o 3-5-2. Più Russotto di Tavares in attacco. A centrocampo possibile riconferma per Bucolo e Fornito, ma non si escludono cambiamenti

foto calciocatania.it

Settimana cruciale in casa Catania per capire quali saranno le ambizioni nel futuro immediato. I rossazzurri, guidati da Giovanni Pulvirenti, dopo le dimissioni in settimana di Petrone, dovranno affrontare lo scoglio Lecce in trasferta. In caso di risultato negativo la permanenza in zona play-off potrebbe non essere più una certezza.

Gli ultimi risultati negativi, rimediati contro avversari come Akragas e Melfi, e i continui avvicendamenti in panchina, dall'esonero di Rigoli alle dimissioni di Petrone, rendono in salita il cammino. La società ha scelto una soluzione interna, puntando su Giovanni Pulvirenti per la sfida delicata in programma domenica 12 marzo, ore 14.30, in Puglia. Si attende una reazione da parte dei giocatori rossazzurri per provare a indirizzare il finale di stagione.

QUI CATANIA. Pulvirenti potrebbe scegliere il 4-3-3, ma come spiegato da Lo Monaco in settimana, un bravo tecnico è quello che sa adattarsi alle situazioni e alla rosa a disposizione. Ecco che allora non è da escludere una disposizione in campo con il 3-5-2, con il possibile impiego di Scoppa in cabina di regia. In caso contrario pronto ancora una volta l'attacco a tre, con Di Grazia e Russotto pronti a ricoprire il ruolo di esterni. Drausio, scontata la squalifica, torna titolare e dovrebbe occupare la corsia di destra, facendo scivolare Parisi in panchina. Pozzebon il terminale offensivo.

PROBABILI FORMAZIONI LECCE-CATANIA

Lecce: Perrucchini, Ciancio, Cosenza, Gisoa, Agostinone, Arrgoni, Ferreira, Pacilli, Doumbia, Caturano

Catania (3-5-2 o 4-3-3): Pisseri, Drausio, Marchese, Bergamelli, Djordjevic, Biagianti, Fornito, Bucolo (Scoppa), Di Grazia, Russotto (Tavares), Pozzebon

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento