menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Legrottaglie: "Vogliamo entrare nella storia"

Primo allenamento settimanale preceduto dall'appuntamento in sala stampa con Legrottaglie e Bergessio

Primo allenamento settimanale preceduto dall'appuntamento in sala stampa con Legrottaglie e Bergessio. "Credo che al Catania manchino alcuni punti in classifica, a prescindere dalle gare da recuperare, per quello che ha dimostrato - ha detto il difensore ex di turno in occasione di Juventus-Catania - Punti che abbiamo perso per strada per nostre colpe, punti che possiamo e dobbiamo recuperare. Credo che il rinvio della sfida di Cesena sia positivo, in questo momento: in particolare permetterà ai nuovi d'integrarsi al meglio. Vero, contro le squadre più qualitative ci esprimiamo meglio, probabilmente per cause tattiche: le grandi non si chiudono e noi non siamo una squadra 'fisica' ma tecnica. Siamo in crescita e nel nostro gruppo c'è più convinzione: forse, se avessimo interpretato con maggior cattiveria agonistica certe gare, per noi sarebbe un altro campionato. Sono felice per Kosicky: la sua storia conferma il valore del nostro collettivo e dimostra che quando semini bene prima o poi raccogli, vale per tutti. Voglio vedere il Catania in alto, in questo torneo. A Torino vogliamo entrare nella storia, cercheremo i tre punti, dovremo interpretare la gara come una finale: noi non abbiamo niente da perdere, contro una grande imbattuta, e non faremo le barricate, non è nel nostro Dna. Sarà una bella gara, difficile per le difese. Tornare a Torino sarà per me un'emozione particolare: ho tanti amici in quella città e devo sempre ringraziare la Juventus per otto anni vissuti in quel contesto".

L'attaccante argentino, in gol all'andata, aggiunge: "La Juve non ha ancora perso e sarà certamente un incontro molto bello. L'intesa con Barrientos funziona e siamo felici: ci conosciamo dai tempi del San Lorenzo ed a Catania stiamo riuscendo a dare una mano alla squadra. Il mio primo obiettivo è proprio questo, il gol viene dopo. Per fare risultato, sabato, dovremo essere concentrati e determinati come nelle ultime due esibizioni: possiamo fare male, anche in contropiede, considerando che loro attaccheranno molto".

Attivazione a secco e mobilità, nelle fasi iniziali dell'allenamento odierno. Partita con le mani e lavoro aerobico differenziato per gruppi, a metà della seduta. Infine, partitella con gol di Catellani e Paglialunga. In palestra Capuano e Suazo. Terapie per Campagnolo. Alessandro Potenza è stato sottoposto ad intervento chirurgico di ricostruzione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro a Roma, presso la Clinica Villa Stuart, dall'equipe del professor Mariani. L'intervento è perfettamente riuscito. Al difensore, i migliori auguri di pronta guarigione. Mercoledì doppia seduta a porte chiuse.     
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento