LIVE- Conferenza stampa di Bonanno a Torre del Grifo: "Ad oggi il Catania è ancora in vendita"

Torna a parlare il direttore generale del Catania in un momento inatteso e delicato per la squadra etnea, sconfitta sul campo contro il Benevento. Riflettori puntati sulla situazione societaria e sull'ipotesi, paventata da mesi, di vendita del club

Riflettori puntati sulla situazione societaria e sull'ipotesi, paventata da mesi, di vendita del club. Torna a parlare Bonanno, d.g. degli etnei. Ecco la conferenza stampa tenuta a Torre del Grifo, passo dopo passo.

Esordisce così il direttore generale dei rossazzurri. “Presente l’avvocato Abramo qui con me, risponderà lui sulla questione societaria”. “Sono arrivate da settembre a oggi due manifestazioni di interesse, la prima integra cunsulting, advisor Massimo Biondi. Tuttavia la richiesta aveva ad oggetto soltanto l’acquisizione del titolo sportivo" spiega subito dopo l'avvocato Abramo.

"Altra manifestazione di interesse, di Carlos Villar, comprendente l’eventuale acquisizione del pacchetto azionario. Questo era in sostanza l’oggetto della vendita. Per quanto riguarda Integra Consulting, le trattative con loro sono ferme, perché di fronte a una loro richiesta di acquisire titolo sportivo e brand, è stato loro risposto, da parte del calcio Catania, che la volontà è invece quella di cedere l’intero pacchetto azionario della società"

"Il 21 ottobre la risposta nostra alla fiduciaria svizzera è stata che la società ha in oggetto esclusivamente le azioni del Calcio Catania e non solo il titolo sportivo e brand. Ad oggi non abbiamo ricevuto alcuna controrisposta, motivo che fa dedurre come non siano interessati all’intero pacchetto. La trattativa comunque non è per noi chiusa"

Trattativa Villar: "Villar ha presentato una credenziale bancaria oltre alla manifestazione d’interesse di acquisire il pacchetto azionario - aggiunge l'avvocato Abramo - Effettivamente è a noi giunta una credenziale bancaria, che è arrivata contenuta in una confirmation letter della banca HSBC. La proprietà ha richiesto un riscontro ufficiale con la Pec, ma non ha mai poi avuto risposta, nè dalla HSBC nè dal bank officer indicato nella confirmation letter. Questo al momento è lo stato della trattativa”.“Laddove Villar fosse interessato a continuare nella trattativa la società è aperta e disposta. Qualora dovesse esserci, la società è disponibile a proseguire la trattativa o intavolarne altre laddove si presenti l’occasione”.

"Le eventuali trattative, precisa inoltre Abramo, comprendono anche Torre del Grifo, che fa pienamente parte del Calcio Catania".

IL CATANIA è ANCORA IN VENDITA? Bonanno ribadisce di si. L'avvocato Abramo sui possibili tempi di vendita aggiunge: "Interesse della società alla cessione è vivo, non ci sono ripensamenti. Il tempo della vendita non si può stabilire, dipende dagli interlocutori che si presentano. L’interlocutore deve essere serio, a garanzia di tutti e della città".

Il Catania interverrà sul mercato a gennaio? Bonanno spiega: "Se necessario agiremo". Poi spiega come sulle presunte scadenze di stipendi, non esiste alcun tipo di problema. "Tutto prosegue regolarmente"

Sugli obiettivi stagionali ed eventuali progetti futuri, al di là delle possibili trattative, Bonanno ribadisce quello detto da inizio anno: "II nostro progetto è stabilizzarci nella categoria, raggiungere una salvezza tranquilla ed essere solidi, con un palco giocatori importante, in vista della prossima stagione. Chiaro che in caso di eventuali trattative e conseguente cambio di rotta nella proprietà chiederò anche io stesso chiarimenti"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento