Lunedì, 27 Settembre 2021
Sport

Maxi Lopez lascia il calcio: a Catania anni importanti della sua carriera

Nella sua lunga carriera, Catania è rimasto il palcoscenico dove Maxi è riuscito ad esprimere al meglio il suo potenziale. Arrivato ai piedi dell'Etna nel gennaio del 2010, la "galina de oro" ha trascinato i rossazzurri a suon di gol

Maxi Lopez dice addio al calcio. Lo fa all'età di 37 anni e con un post su instagram dove annuncia la sua decisione: "Grazie a tutti per avermi aiutato a realizzare il mio sogno. E' stato un viaggio bellissimo". Nella sua lunga carriera, Catania è rimasto il palcoscenico dove Maxi è riuscito ad esprimere al meglio il suo potenziale. Arrivato ai piedi dell'Etna nel gennaio del 2010, la "galina de oro", soprannome dell'attaccante legato all'esultanza e alla capacità di andare in rete, vive un momento magico e trascina i rossazzurri alla salvezza. 

Nella parentesi, durata due anni con la casacca rossazzurra, Maxi Lopez mette a segno 26 reti in 70 presenze tra campionato e coppa Italia, riesce inoltre in una singola stagione a raggiungere la doppia cifra, traguardo personale importante della sua carriera. Era il Catania degli argentini, da Gomez a Barrientos, Bergessio, Almiron, Izco, e guidato da allenatori di grande caratura, Mihajlovic e Simeone su tutti. 

La sua prima rete  segnata allo stadio Olimpico contro la Lazio, il gol del pareggio nella vittoria storica contro l'inter, in versione "clamoroso al Cibali", la doppietta contro il Palermo nel 2-0 finale. Una prima stagione quella 2009-2010 iniziata soltanto a gennaio ma diventata epica e senza precedenti. 11 reti decisive, determinanti e di pregevole fattura. Saranno 8 quelle della stagione successiva in campionato. In una delle sue ultime gare prima di approdare al Milan nel mercato di Gennaio, stagione 2011-2012, sigla la rete dal dischetto contro il Palermo, prima di sedersi in panchina in lacrime, sapendo già quella sarebbe stata l'ultima sua partita importante tra le mura amiche del Catania. 

Una carriera infinita quella dell'argentino, mai esplosa del tutto secondo quelle che erano le premesse e gli inizi, dal River Plate, alla grande rosa del Barcellona. Ma una carriera che ha toccato l'apice dal punto di vista calcistico nella parentesi al Catania. Lasciando un ricordo indelebile tra il popolo rossazzurro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi Lopez lascia il calcio: a Catania anni importanti della sua carriera

CataniaToday è in caricamento