Sabato, 16 Ottobre 2021
Sport

Memorial Massimino, Catania "scalda i motori" in vista del Lecce: Sion ko

Un Catania volitivo quello che ribalta il risultato e si aggiudica il match per 2-1. Esordio per Caccavallo. Fornito e Mazzarani usciti anzitempo dal terreno di gioco, da monitorare le loro condizioni. Gli uomini di Lucarelli avranno adesso una settimana per preparare la gara in casa del Lecce

Giornata di festa a Catania. I rossazzurri si aggiudicano il "Memorial Angelo Massimino", l'ultima edizione risaliva a ben 13 anni fa, battendo il Sion per 2-1. Un test-match che avvicina alla ripresa del campionato dopo la sosta. Gli uomini di Lucarelli saranno subito impegnati in casa del Lecce, antagonista numero uno nella corsa alla promozione diretta. I giallorossi stazionano attualmente in testa alla classifica con quattro lunghezze di vantaggio su Pisseri e compagni.

Il tecnico rossazzurro ha dato una chance a Martinez tra i pali, incolpevole nel gol a freddo segnato dagli ospiti  dopo appena tre minuti di gioco. Esordio per Caccavallo, subito impiegato dal tecnico che ha voluto testare qualità e condizione fisica dell'attaccante. Buone le risposte arrivate dal numero 24, sempre nel vivo del match e che si candida ora ad una maglia da titolare alla ripresa del campionato, viste le condizioni ancora precarie di Russotto, alle prese con il recupero dall'infortunio. 

Da sottolineare il carattere espresso dal Catania in tutti i suoi interpreti. Contro un avversario comunque di spessore come gli svizzeri, allenati dal tecnico Gabri, la squadra etnea è riuscita a ribaltare lo svantaggio iniziale grazie alle reti messe a segno da Ripa e Lodi, quest'ultimo dagli undici metri. Unica nota negativa del match, l'uscita anzitempo dal terreno di gioco di Fornito e Mazzarani. Le condizioni dei due giocatori andranno verificate, anche se Lo Monaco, riguardo a Fornito, ha già rassicurato tutti.

TABELLINO CATANIA-SION 2-1 (13′ Succar, 62′ Ripa, 78′ Lodi)

CATANIA (3-5-2): Martinez, Aya (dal 61′ Zè Turbo), Tedeschi, Bogdan (dal 61′ Blondett), Caccavallo (dal 45′ Mazzarani), Lodi, Caccetta (dal 45′ Bucolo), Fornito (dal 34′ Esposito), Marchese (dal 61′ Semenzato), Curiale (dal 45′  Ripa), Di Grazia (dal 61′ Manneh).

SION (4-3-3): Fickentscher; Maceiras, Cumart, Neitzke, Morgado, Ucan, Ndoye, Kasami, Schneuwly, Succar, Adryan 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Memorial Massimino, Catania "scalda i motori" in vista del Lecce: Sion ko

CataniaToday è in caricamento