Domenica, 25 Luglio 2021
Sport

Meta Catania vice campione d'Italia: contro Pesaro prova di orgoglio

Gli uomini di Samperi, dopo quanto successo in gara 1, chiudono a testa alta e portano a casa una medaglia d'argento che certifica un percorso di livello

Meta Catania vice campione d'Italia. Gara due ricca di orgoglio dopo quanto successo in gara 1, macchiata dal forte ritardo a causa di un guasto all'impianto elettrico del Pala Nino Pizza. Gli uomini di Samperi chiudono la seconda gara della finale a testa alta e portano a casa una medaglia d'argento che certifica un percorso di livello.

GARA 2. I rossazzurri partono forte con Josiko letale dopo appena un minuto a battere Miarelli per il vantaggio Meta Catania Bricocity. Elettrica la gara, piena di capovolgimenti di fronte e maschia: i giocatori di Samperi rimangono sul pezzo veementi e concentrati, nonostante il pareggio di Taborda. 

Nella ripresa sempre buon ritmo, Meta Catania sempre nella metà campo di Pesaro e pericolosa con Miarelli sempre con le antenne alzate. Gara piacevole che Pesaro non forza perché stanca e confortata dal punteggio di gara 1. I rossazzurri mettono il naso avanti con la rete del 2-1 materializzando il vantaggio con Italo Rossetti. A tre dal termine il colpo di punta di Cuzzolino a ristabilire la parità. Nel finale Miarelli si supera ancora evitando la terza rete etnea e i padroni di casa che trovano la via del gol con il solito Borruto.

ITALSERVICE PESARO-META CATANIA BRICOCITY 3-2 (1-1 p.t.)
ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Tonidandel, Borruto, Canal, Jefferson, Ciappici, Ceccolini, Fortini, Salas, Taborda, Cuzzolino, De Oliveira, Vesprini, Guennounna. All. Colini

META CATANIA BRICOCITY: Mambella, Rossetti, Baldasso, Josiko, C. Musumeci, Messina, Silvestri, Kuraja, Suton, Fabinho, Baisel, Biagianti, Rinaudo, Dovara. All. Samperi

MARCATORI: 1’03” p.t. Josiko (M), 6’22” Taborda (P), 14’49” s.t. Baisel (M), 16’14” Cuzzolino (P), 17’54” Borruto (P)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meta Catania vice campione d'Italia: contro Pesaro prova di orgoglio

CataniaToday è in caricamento