rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Sport

Milan-Catania, le pagelle: quasi tutti i rossoazzurri insufficenti

Una gara disastrosa per il Catania che torna in Sicilia con quattro gol al passivo. Pochi gli aspetti positivi del match, terminato con molti uomini di Montella nettamente al di sotto dell'insufficenza

Ecco le pagelle di Milan-Catania 4-0. Fra i rossoazzurri si salvano solo Andujar e Gomez

VOTI

MILAN(4-3-1-2) - Abbiati 6,5; Abate 6, Thiago Silva 6,5, Bonera 6(46'Yepes 6), Zambrotta 6,5; Aquilani 6,5, Seedorf 6(79'Antonini sv), Ambrosini 5,5; Emanuelson 5; Robinho 7,5(79'Inzaghi sv), Ibrahimovic 7. A disposizione: Amelia, Taiwo, Van Bommel, El Sharaawy. Allenatore: Massimiliano Allegri

CATANIA(5-3-2) - Andujar 6; Lanzafame 4,5(63'Maxi Lopez 6), Bellusci 4,5, Legrottaglie 5, Spolli 5,5, Marchese 5; Almiron 5,5, Lodi 4,5(79'Delvecchio sv), Ricchiuti 5(52'Barrientos 5); Gomez 6, Bergessio 5,5. A disposizione: Campagnolo, Capuano, Potenza, Sciacca. Allenatore: Vincenzo Montella.

ARBITRO: Gervasoni 5,5 - Giusto il rigore fischiato al Milan, ne omette uno, però, al Catania qualche minuto dopo. Forse, guardando il risultato, non sarebbe cambiata molto l'inerzia della gara ma comunque è un errore piuttosto grave

MIGLIORI TODAY

Gomez 6 - L'unico a provarci con qualche accelerazione stoppata puntualmente con dei falli dai giocatori rossoneri. In una giornata del genere, però, non può incidere più di tanto.

Andujar 6 - Imperfetto sul quarto gol del Milan quando respinge male una punizione di Aquilani, è però decisivo in almeno altre tre occasioni per evitare un passivo tennistico.

Maxi Lopez 6 - Prova ad entrare per stuzzicare la difesa rossonera ma dopo cinque minuti dal suo ingresso il Milan sigla il 3-0 che ammazza la gara. A quel punto prova a fare tutto da solo vista la mancanza di vitalità dei compagni ma è tutto inutile

PEGGIORI TODAY

Lanzafame 4,5 - Robinho dalle sue parti (e quelle di Bellusci) fa quello che vuole. Anche ingenuo quando stende in area il brasiliano, fa rimpiangere in modo palese Izco e Potenza.

Bellusci 4,5 - Idem come sopra. Dalle sua zona di competenza passerebbe chiunque vista la totale assenza di opposizione sua e del 'compare' Lanzafame. Viene irriso come un dilettante da Robinho nell'azione del 2-0.

Lodi 4,5 - Fra Aquilani e Ambrosini non vede un pallone. Si trasforma in comico quando, nel tentativo di evitare il 3-0, spara il pallone sul palo facendoselo rimbalzare addosso e siglando una paradossale autorete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan-Catania, le pagelle: quasi tutti i rossoazzurri insufficenti

CataniaToday è in caricamento