Catania sprecone, è pari a Modena: continua il tabù trasferta

Finisce 0-0 allo stadio "Alberto Braglia". I rossazzurri collezionano importanti palle gol nel primo tempo, senza riuscire a concretizzarle. Sarà importante il recupero di Calaiò nelle prossime due gare esterne, dove gli uomini di Marcolin saranno chiamati almeno ad una vittoria

La svolta in trasferta non arriva. Il Catania confeziona un punto lontano dal "Massimino", ma le prossime due sfide esterne contro Vicenza ed Entella impongono un cambio di marcia agli uomini di Marcolin. Con i ritmi mostrati oggi allo stadio "Alberto Braglia" non sarà semplice trovare la chiave giusta per la vittoria. Occorre ripartire dal buon primo tempo, sprecando però meno occasioni sotto porta. Non a caso la prossima sfida tornerà Calaiò dalla squalifica: il numero 9 potrà sicuramente dare un apporto in più in fase realizzativa. Solito calo invece nella ripresa della squadra, un dato questo che continua a preoccupare.

LE PAGELLE

CATANIA SPRECONE. Catania poco cinico quello del primo tempo. Ottimo fino alla trequarti, ma sprecone negli ultimi metri. Sciupa Maniero, calciando male ben 2 volte da ottima posizione. Sbagliano l'ultimo passaggio invece Rosina e Mazzotta, che non riescono a chiudere due potenziali occasioni da gol. Trema anche la porta del Catania, con il palo colpito da Garritano a Gillet battuto. Sono queste le azioni salienti di un primo tempo equilibrato. Occasioni quasi tutte concentrate nel finale di gara. Nella prima metà, invece, da sottolineare un'altra chance per Del Prete, bravo Manfredini a smanacciare. Nonostante il possesso palla in favore del Modena, i rossazzurri collezionano un numero più alto di palle gol. Opportunità che non si concretizzano in rete.

PARTITA BLOCCATA. Il Modena dà l'impressione di voler forzare subito i ritmi. Ma è solo un'illusione: la palla gol sprecata da Ferrari è l'unica più importante dei primi 25 minuti di gioco. I rossazzurri si spengono e non riescono a rendersi pericolosi. Del prete esce per infortunio e la spinta sugli esterni si affievolisce. Rosina resta ingabbiato nella morsa di maglie gialle in mezzo al campo. Arrivati al minuto 25 ecco il consueto calo dei rossazzurri, che perdono metri di campo e finiscono in balia degli avversari. La reazione arriva grazie ad un assolo di Rosina: da un tiro del numero 10 nasce infatti l'occasione per Rossetti, che colpisce la traversa.

L'altro episodio che scuote il match arriva con il rosso rimediato da Cionek. Ma il Catania non riesce ad approfittarne e chiude senza pungere la gara, portando a casa un punto.

TABELLINO MODENA-CATANIA 0-0

Modena (4-3-3): Manfredini, Calapai, Gozzi, Cionek, Rubin, Signori, Salifu, Nizzetto, Fedato, Ferrari, Garritano

Catania (4-3-1-2): Gillet, Sauro, Ceccarelli, Schiavi, Del Prete (Escalante 57'), Rinaudo, Sciaudone, Mazzotta, Rosina, Maniero (Rossetti 76'), Castro.

Ammoniti: Rinaudo, Del Prete, Ceccarelli, Calapai

Espulsi: Cionek

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

Torna su
CataniaToday è in caricamento