menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Catania: il matrimonio Montella-Roma sembra ad un passo

Dopo le gare di ieri, le parole del direttore sportivo della Roma Sabatini e quelle dello stesso tecnico Montella, chiariscono come l'allenatore campano sia vicinissimo al ritorno all'Olimpico

Dopo tante dichiarazioni di rito arrivate nelle scorse settimane, ieri si è avuta una conferma, seppur indiretta: salvo clamorosi colpi di scena, Vincenzo Montella sarà il prossimo allenatore della Roma.

Nonostante i tentativi di resistenza opposti dal presidente rossoazzurro Pulvirenti, che nei giorni scorsi aveva blindato l'Aeroplanino, dopo l'ultimo match di campionato di ieri fra Cesena e Roma, le parole del direttore sportivo giallorosso Walter Sabatini hanno dato un quadro chiaro della situazione: il club capitolino ha Montella come prima scelta per il dopo Luis Enrique. Alla fine della gara contro i romagnoli, infatti, Sabatini ai microfoni di Mediaset Premium ha così commentato: "Montella? È un nome al quale pensiamo: ha fatto bene alla Roma e al Catania. Staremo a vedere cosa succede: chiederemo la disponibilità al Catania per poterci parlare". E a Pulvirenti, il quale sostiene che non risponderebbe ad una chiamata romanista per Montella, Sabatini risponde: "Pulvirenti è un uomo di calcio, sono sicuro che se lo chiamo lui risponderà. E vi posso assicurare che noi una telefonata gliela faremo. Perchè Montella è un tecnico che ci interessa".

Ma le conferme più grosse arrivano dallo stesso Montella: il tecnico campano, sempre piuttosto "abbottonato" durante le scorse settimane, per la prima volta si lascia andare ad una sorta di confessione che somiglia quasi ad un commiato alla piazza catanese. L'allenatore rossoazzurro, infatti, a margine dell'ultima gara stagionale contro l'Udinese, lascia pochi dubbi in merito al suo futuro: "E' stata una settimana particolare, durante la quale sono stato - dice Montella a Sky - molto chiacchierato. Devo molto alla societa', al presidente ed al pubblico di questo meraviglioso Catania. Loro, pero', conoscono bene la mia "debolezza", ovvero il mio attaccamento ai colori giallorossi. Non so niente delle ultime dichiarazioni di Baldini e non ho incontrato nessuno. Vedremo le offerte che perverranno nei prossimi giorni. Certo, se dovesse giungere una telefonata da Roma, mi recherei immediatamente a parlare col presidente Pulvirenti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento