menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Decesso Morosini: il ricordo di suoi tre ex compagni rossoazzurri

Dopo la scioccante morte sul campo di Piermario Morosini, tre giocatori rossoazzurri, ex compagni del centrocampista bergamasco, hanno espresso il loro dolore e cordoglio attraverso la pagina ufficiale del club

La domenica odierna è una domenica triste, prima ancora che a livello sportivo, a livello umano: ancora vive nella mente della gente di tutta Italia, infatti, ci sono le strazianti immagini relative al decesso di Piermario Morosini, 25enne giocatore del Livorno stroncato ieri da un malore mentre con la maglia amaranto era impegnato in un match di campionato contro il Pescara.

Il cordoglio di tantissime persone, sportive e non, si è scatenato sul web e non solo: innumerevoli, infatti, sono stati i messaggi di ricordo e affetto pubblicati tramite social network come Facebook e Twitter. Sul secondo, in particolare, tantissime stelle del pallone, non solo nostrano, hanno pubblicato il loro messaggio per Piermario: solo per citarne alcuni, si ritrovano Isla, Maxi Lopez, Marchisio, Sneijder, Borriello, Lavezzi ma anche top players internazionali come l'ex fenomeno interista Ronaldo, Giggs e Cannavaro. A questo si aggiunge il tributo di alcune intere società come successo, ad esempio, ieri durante la serata di Liga spagnola: il Barcellona ha giocato con il lutto al braccio, Real Madrid e Sporting Gijon hanno osservato un minuto di silenzio e il Valencia ha ricordato il giocatore con un messaggio sulla propria pagina ufficiale.

Un abbraccio unanime, quindi, al quale non è mancato il Catania attraverso la voce di tre ex compagni dello sfortunatissimo giocatore bergamasco: sul sito ufficiale della società etnea, infatti, Motta, Lodi e Lanzafame hanno espresso il loro dolore e il loro ricordo di un ragazzo per bene, prima ancora che un calciatore. "Perdo un amico sincero - esordisce il terzino destro, compagno di avventure di Morosini in ben tre ambienti diversi -. Una persona che ha condiviso con me quasi 13 anni di vita: ci siamo conosciuti all’età di 7 anni, tirando i primi calci nell’Atalanta, e da allora in poi abbiamo sommato esperienze importanti anche con l’Udinese e la Nazionale Under 21. Era una persona splendida, un ragazzo dalla forza d’animo incredibile che gli consentiva di reggere i colpi di una vita davvero sfortunata, fino al tragico epilogo. Un uomo vero, capace di reagire alle avversità senza lasciarsi andare a gesti scomposti, mai".

A seguire, le parole di Francesco Lodi e di Davide Lanzafame, compagni del giocatore del Livorno con la maglia azzurra dell'Under 21: "Provo un grande dolore – dice il numero 10 rossoazzurro -. Se ne va un bravissimo ragazzo, un buono, una persona sempre col sorriso sulle labbra: nonostante le disgrazie subite aveva sempre una parola di supporto per tutti. Sono immensamente triste”. "Lo ricordo come un bravo ragazzoaggiunge l'esterno offensivo –, molto rispettoso degli altri e consapevole dell’importanza del dono della vita. Sono addolorato”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Arredare

Soffitto: alcune idee per valorizzarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento