Pioggia nel parquet del PalaCatania e gara sospesa, Parisi: "Lunedì sopralluogo"

La prima sfida del 2019 di serie A di calcio a 5 si spegne per la Meta Catania nel bel mezzo del tentativo di rimonta, sul parziale di 2-1 per gli ospiti. L'Assessore allo sport al comune di Catania, raggiunto dalla redazione di CataniaToday, ha fatto il punto della situazione

Acqua dal soffitto del PalaCatania e partita sospesa tra Meta Catania e Lollo Caffè Napoli. La prima sfida del 2019 di serie A di calcio a 5 si spegne per gli etnei nel bel mezzo del tentativo di rimonta, sul parziale di 2-1 per la squadra partenopea. La pioggia, con le improvvise penetrazioni di acqua all'interno del parquet, non ha lasciato scampo, costringendo la terna arbitrale a sospendere il match.

Le prima ipotesi avanzata dalla società rossazzurra rimanda al sisma di poco tempo fa, individuato come possibile causa del cambiamento strutturale che ha colpito il tetto del palazzetto principale della città etnea "Noi abbiamo fatto tutto il girone d'andata con la pioggia fuori - ha precisato il team manager della Meta Catania, Daniele Giuffrida - dopo il sisma non abbiamo però disputato alcuna gara, questa la prima dopo l'evento. La manutenzione era stata sempre fatta e l'amministrazione ci è stata sempre vicina".

Ipotesi da verificare quella avanzata a caldo sulla possibile causa dell'infiltrazione d'acqua. L'Assessore allo sport al comune di Catania, Sergio Parisi, raggiunto dalla redazione di CataniaToday, ha infatti spiegato come nella giornata di lunedì verrà effettuato un sopralluogo dall'ufficio manutenzione, per avere un quadro più chiaro. La situazione della copertura e del tetto del PalaCatania, come spiega Parisi, non ha in realtà mai permesso di dormire sonni tranquilli, ma è una situazione che si trascina dietro da anni. "Negli ultimi mesi è stata fatta una manutenzione e trovata una soluzione tampone - spiega l'assessore - ma non sono questi interventi che possono portare ad una soluzione definitiva".

"Gli spiragli per fare un intervento strutturale ci sono - ha poi aggiunto Parisi - e la nostra amministrazione si è adoperata per recuperare, da quando si è insediata, delle risorse per riqualificare gli impianti sportivi della città e in tal senso siamo a buon punto. Ci vuole del tempo per portare a termine l'iter e proseguire con gli interventi". "L'amministrazione - ribadisce infine Parisi - è vicino alla società della Meta Catania e farà di tutto per trovare una soluzione".

Un incontro in tal senso è già stato fissato tra le parti nella giornata di lunedì, dove contemporanemente verrà effettuato il sopralluogo dai tecnici per verificare lo "stato di salute" della copertura dell'impianto. La Meta attenderà il giudice sportivo che dovrà diramare il referto sull'esito e risultato ufficiale del match. Intanto al PalaCatania le attività sportive non si fermano, con l'Alfa Basket in campo nella giornata di oggi nel derby contro la Costa d'Orlando.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento