rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Serie A1

Pallanuoto femminile, 4-4 per l'Ekipe Orizzonte contro Plebiscito Padova

Alla fine il punteggio è di 4-4, a dispetto della netta supremazia dimostrata nella sfida dalle rossazzurre tra le mura amiche della piscina di Nesima

Il big-match della quattordicesima giornata di Serie A1 di pallanuoto femminile tra Ekipe Orizzonte e Plebiscito Padova si chiude in parità, ma per la formazione catanese c’è grande rammarico per le numerose conclusioni a rete non concretizzate. Alla fine il punteggio è infatti di 4-4, a dispetto della netta supremazia dimostrata nella sfida dalle rossazzurre tra le mura amiche della piscina di Nesima (CT).

Prestazione molto positiva in difesa, da Aurora Condorelli a tutte le altre, discorso diverso in fase realizzativa per le etnee, che al di là dell’imprecisione davanti alla porta avversaria possono certamente sentirsi in credito con la dea bendata.

Match caratterizzato dalla partenza a razzo dell’Ekipe Orizzonte, sul triplice vantaggio al termine del primo tempo, con un rotondo 3-0. Nel secondo parziale la squadra veneta accorcia, chiudendo la frazione avanti 1-0. Ultimi due tempi sconsigliati ai deboli di cuore, con le catanesi che mancano un gol dopo l’altro e Padova che ne approfitta, vincendo il terzo 2-0 e riuscendo a chiudere l’ultimo quarto di gara sull’1-1.

Per le rossazzurre a segno Bronte Halligan, Giulia Viacava, Veronica Gant e Claudia Marletta con un gol ciascuno.

Al fischio finale il capitano dell’Ekipe Orizzonte ha analizzato il match appena disputato dalla sua squadra: “Abbiamo creato tantissimo – dice Valeria Palmieri – e credo sia stata una delle migliori partite che abbiamo giocato in attacco da questo punto di vista. Purtroppo però siamo state davvero poco ciniche e questo è ciò che ci è mancato, ma i meriti vanno pure al loro portiere. In molti casi però l’abbiamo anche aiutato, tirando il pallone addosso a Teani. Abbiamo giocato molto bene in difesa, prendere solo quattro gol contro Padova, con due presi in contropiede subito dopo averne sbagliati altrettanti, è sicuramente un dato non indifferente. Peccato davvero non aver vinto, ma probabilmente non cambia tanto per la nostra classifica. Naturalmente tutto è aperto, perchè la stagione è ancora lunga, ma sicuramente abbiamo disputato un’ottima gara. Siamo state coese e ci siamo aiutate, soprattutto in difesa, se giocheremo così contro le greche potremo portare a casa davvero un buon risultato”.

Martedì 21 febbraio alle 18:30 la squadra rossazzurra giocherà la gara d’anticipo della quindicesima giornata di campionato in casa del Como.

Il match di ritorno dei quarti di finale di Champions League tra Ekipe Orizzonte e Glyfada si giocherà sabato 25 febbraio alle 17:00, ancora alla piscina di Nesima.

IL TABELLINO DEL MATCH:

EKIPE ORIZZONTE-CS PLEBISCITO PD 4-4

Parziali: 3-0; 0-1; 0-2; 1-1

EKIPE ORIZZONTE: L. Celona, B. Halligan 1, C. Grasso, G. Viacava 1, V. Gant 1, D. Bettini, V. Palmieri, C. Marletta 1, G. Gagliardi, A. Williams, A. Longo, M. Leone, G. Condorelli. All. Miceli

CS PLEBISCITO PD: L. Teani, L. Barzon 1, V. Valyi, G. Citino 2, E. Queirolo, A. Casson 1, A. Millo, S. Dario, H. Mckelvey, C. Meggiato, S. Centanni, Cassarà, C. Giacon. All. Posterivo

Arbitri: Paoletti e D. Bianco

Note: Uscite per limite di falli Williams (O), Queirolo (P), Palmieri (O), Millo (P) e Centanni (P) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Orizzonte 3/15 e Plebiscito 2/13

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto femminile, 4-4 per l'Ekipe Orizzonte contro Plebiscito Padova

CataniaToday è in caricamento