menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallavolo, Saturnia Acicastello in serie A: la prima volta in 53 anni di storia

Dalla pallavolo pionieristica degli esordi alla Lega Volley, il sodalizio castellese ha attraversato un percorso lungo e avvincente e adesso si prepara a scrivere una nuova pagina della sua storia in serie A3

Saturnia Aci Castello ha acquistato i diritti della serie A3, definendo l’acquisizione del titolo del Leverano, e la prossima stagione si appresta a disputare il suo primo campionato della storia nella pallavolo che conta. La prima volta in 53 anni di storia per il glorioso sodalizio castellese, la più antica società siciliana in attività e tra le più antiche d’Italia.

Il percorso del club catanese è lungo e avvincente. Dalla pallavolo pionieristica degli esordi, giocata all’aperto nelle piazze e negli oratori, alla Lega Volley, la Saturnia ha attraversato tutte le epoche storiche della pallavolo, e adesso si prepara a scrivere una nuova pagina della sua storia. "Avremmo voluto conquistare la promozione sul campo - ha dichiarato il presidente del sodalizio bianco blu, Luigi Pulvirenti - eravamo attrezzati per farlo e sono sicuro che fino all’ultimo con il Letoianni avremmo battagliato per il primo posto che dava due chances nei playoff. Quello che è successo non lo ha reso possibile, in questi mesi è stato giusto che lo sport facesse un passo indietro per raggiungere tutti insieme un obiettivo più importante". La programmazione societaria non si è però mai fermata. La Saturnia ha programmato la nuova stagione per farsi trovare pronta, qualora si fosse aperto uno spiraglio. "È arrivato con la volontà del Leverano di non fare l’A3 - ha proseguito Pulvirenti -, verificata la sostenibilità economica dell’operazione abbiamo deciso di chiudere”. Lo staff dirigenziale e tecnico ha già allestito una rosa competitiva, puntando sui migliori talenti giovani del territorio etneo, che sotto la guida di mister Puleo, di due grandi esperti di pallavolo come il ds Piero D’Angelo e il dt Daniele Caniglia, proveranno a crescere in un campionato competitivo come l’A3. Alla rosa già disposizione si è aggiunto anche il palleggiatore Marco Pugliatti, classe 98', l'anno scorso in forza alla Jolly Cinquefrondi.

"Per me è una emozione indescrivibile - ha concluso il presidente Pulvirenti -, la Saturnia è la società in cui sono cresciuto da piccolo, una famiglia prima che una società, palestra di vita per me e per tutti i miei amici che, nel tempo, sono transitati dalla palestra della scuola media Verga. Esserne oggi il presidente, in questa occasione storica, è un onore. Che condivido con tutti i dirigenti, siamo una squadra compatta, insieme giocheremo questa sfida che deve essere una
opportunità di crescita per tutto il movimento catanese. Ringrazio il presidente provinciale Gambero, il consigliere federale Davide Anzalone e il vicepresidente Manfredi, per la vicinanza e il sostegno in questo passaggio storico per la nostra società. E, in conclusione, consentitemi un pensiero per tre bandiere della Saturnia: mio zio Michele Toscano, Gigi Finocchiaro ed Elio Motta. Sono sicuro che in cielo stanno gioendo insieme a noi"
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bustine di gel di silice - Ecco a cosa servono

Sicurezza

Cucina senza cattivi odori? I rimedi naturali

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento