Venerdì, 22 Ottobre 2021
Sport

Panchina corta e Andujar: il Catania sconfitto nel finale a Pescara

Tutto perfetto nel primo tempo. Unica pecca: le troppe occasioni sciupate. Nella ripresa si fa sentire l'assenza di Bergessio. Stanchezza da un lato, con l'uscita di Gomez. Dall'altro l'errore di Andujar

Una sconfitta che farà discutere. Prima di tutto per il gol regolare annullato a Marchese. Poi per come è maturata: il Catania dovrà riflettere a fondo, soprattutto in vista di Gennaio. L'assenza di Bergessio sembra difficile da colmare.

Alcuni elementi, inoltre, avevano ancora bisogno di riposare e rifiatare - vedi Gomez - ma la panchina corta e gli infortuni lo impediscono. Il portiere Andujar, compie invece un altro errore dopo quello di domenica scorsa.

CATANIA SPRECONE. Tante le occasioni. Tanti gli errori. Una su tutte quella di Izco. Il capitano rossazzurro garantisce tanta quantità, serve anche l'assist prezioso in occasione del gol siglato dal "Pitu". Ma sotto porta si rivela però inconsistente, sciupando un'ottima occasione-gol. Il palo colpito da Castro è invece pura sfortuna. Come insegna la dura legge del gol: prima azione e rete di Celik. Per fortuna c'è Barrientos: nel giorno della fine del mondo, arriva il suo nuovo "inizio".

ARBITRO E ANDUJAR DECIDONO IL RISULTATO. Gol regolare annullato a Marchese dalla terna arbitrale diretta da Romeo. Errore clamoroso di Andujar nel calcio di punizione siglato da Togni all'ultimo istante. Tutto si riassume in questi due episodi. Una partita che il Catania poteva vincere, si conclude con un'amara sconfitta. Negli ultimi 15 minuti si fa sentire la stanchezza dei giocatori in campo. Purtroppo la panchina corta e l'impossibilità di sostituire Bergessio adeguatamente hanno fatto il resto.

Pescara (4-3-1-2): Perin; Balzano, M.Capuano, Terlizzi, Modesto (68' Zanon); Nielsen, Togni, Bjarnason; Weiss (80' Caprari); Abbruscato, Celik. A disposizione: Pelizzoli, Crescenzi, Bocchetti, Colucci, Brugman, Quintero, Soddimo. Allenatore: Cristiano Bergodi

Catania (4-3-3): Andujar; Alvarez (43' Bellusci), Legrottaglie, Spolli, Marchese; Izco, Lodi, Almiron; Barrientos, Castro, Gomez (75' Morimoto). A disposizione: Frison, Terracciano, Potenza, Augustyn, C.Capuano, Rolin, Keko, Ricchiuti, Paglialunga, Doukara. Allenatore: Maran

Arbitro: Romeo

Reti: 24'pt Celik, 35' pt Barrientos, 95' Togni

Ammoniti: Barrientos, Izco, Celik

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Panchina corta e Andujar: il Catania sconfitto nel finale a Pescara

CataniaToday è in caricamento