Playoff Calcio Catania, tifosi ci mettono il cuore ma società pagherà le trasferte

Iniziativa di grande successo da parte dei tifosi rossoazzurri, con una raccolta fondi a cui è possibile aderire anche nella giornata di oggi, come segnalato nella pagina facebook "La domenica allo stadio". Per motivi amministrativi e giuridici il club etneo non potrà però utilizzare il denaro raccolto

Nel momento di più grande difficoltà nella storia del club rossazzurro, i tifosi si stringono attorno alla matricola 11700 e dopo la qualificazione del Calcio Catania al prossimo turno dei playoff hanno organizzato una raccolta fondi in vista della trasferta da affrontare in casa della Ternana.

Iniziativa che ha riscosso un grande successo e a cui è possibile aderire anche nella giornata di oggi, come segnalato nella pagina facebook "La domenica allo stadio", con un banchetto attivo a Piazza Dante dalle 17 alle 22. Un gesto di grande cuore, ma che resterà tale, infatti per motivi amministrativi e giuridici il Calcio Catania non potrà utilizzare il denaro raccolto dal tifo rossazzurro. Sarà la società stessa a provvedere alle spese per la prossima trasferta in casa della Ternana e le altre in caso di eventuale qualificazione. La squadra agli ordini di mister Lucarelli partirà sabato dopo la rifinitura per Roma e successivamente arriverà in pullman in Umbria.

Cresce intanto l'attesa per la pubblicazione del decreto da parte del Tribunale. Sarà importante in particolare capire le tempistiche della procedura competitiva alla luce delle prossime scadenze sportive e di iscrizione al campionato prossimo che il club etneo dovrà onorare.

TEMPI PROCEDURA COMPETITIVA

CataniaToday seguirà con attenzione quanto il Tribunale dovrebbe pubblicare nelle prossime ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento