Mercoledì, 23 Giugno 2021
Sport

Positivi al Covid-19 nel Palermo: derby a rischio contro il Catania?

Il Palermo avrebbe chiesto alla Lega di rinviare il derby previsto per stasera al Barbera. Si attendono aggiornamenti. Secondo le ultime indiscrezioni, ci sarebbero alcuni componenti della squadra del club rosanero positivi al Covid-19, si tratterebbe di giocatori non ancora negativizzati e che avevano già contratto il coronavirus

Non c'è pace alla vigilia di Palermo-Catania. Dopo la notizia della positività al Covid-19 di un componente dello staff tecnico del Catania, arrivata nella giornata di ieri, è degli ultimi minuti la notizia che alcuni tesserati del Palermo sarebbero risultati posiitvi al Covid-19 dopo l'ultima serie di tamponi. Secondo le ultime indiscrezioni, si tratterebbe di giocatori non ancora negativizzati e che avevano già contratto il coronavirus e che presentano ancora una bassa carica virale di Sars-Cov2. Si tratta di Silipo, Floriano, Lucca, Fallani, Accardi e Peretti. Stasera, secondo protocollo, non potrebbero scendere in campo. Il Palermo avrebbe chiesto comunque alla Lega di rinviare il derby previsto per stasera al Barbera.

A questi vanno aggiunti gli altri cinque ancora positivi nel gruppo di Boscaglia: Luperini, Somma Lancini, Marong e Santana. Per questo la società rosanero sta lavorando per ottenere il rinvio. Dall'altro lato la Lega di serie C sostiene invece che il Palermo abbia 13 giocatori arruolabili. Solo che tra questi ci sono Broh e Crivello, che sono sì negativi al Coronavirus ma risultano squalificati. La domanda è: vanno considerati tra gli arruolabili? Secondo il Palermo no.

La squadra rossazzurra intanto è partita questa mattina per Palermo. Alle 9.30 il pullman con i giocatori del Catania ha varcato le soglie di Torre del Grifo in direzione Palermo. Non ci sono Sarao, Piccolo, Albertini, Vicente tra i convocati. Recuperati in extremis Tonucci e Zanchi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Positivi al Covid-19 nel Palermo: derby a rischio contro il Catania?

CataniaToday è in caricamento