menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tecnici in allenamento di base di Pencak Silat

Tecnici in allenamento di base di Pencak Silat

Prende il via in territorio etneo l'inedita pratica marziale del “Pencak Silat”

Da Catania... con furore! La “Tigre e il Dragone”, simboli per antonomasia del Kung-fu

Da Catania... con furore! La “Tigre e il Dragone”, simboli per antonomasia del Kung-fu, la celebre tecnica marziale di combattimento cinese, approda in una versione inedita anche in territorio catanese: il “Pencak Silat”, lontano “parente” dell'arte marziale cinese resa celebre sugli schermi da Bruce Lee. Il tutto, grazie all' “anima coordinatrice” maestro catanese di arti marziali Nello Mauro, pioniere del “Wushu Kung-fu” e organizzatore in terra etnea e siciliana, di grandi eventi marziali da oramai svariati anni. “Il Pencak Silat - illustra Nello Mauro - è una disciplina riconosciuta dal CONI; una sotto-disciplina del Wushu Kung-Fu tradizionale. Personalmente, ho creduto in questo nuovo progetto in territorio etneo, ed oggi posso dire che, nella nostra provincia, abbiamo già i primi istruttori nazionali ufficiali d'Italia”. Il Pencak Silat, “è una completa arte marziale - continua il maestro Mauro -, forma di combattimento a mani nude, specializzata nella difesa personale e nell’utilizzo di armi bianche. Un’Arte e tradizione dell’arcipelago malese-indonesiano che conta più di 200 stili ben distinti e riconosciuti”. “L’esecuzione e la semplicità delle tecniche nascondono la diretta ed immediata efficacia da utilizzare nelle diverse situazioni di vita quotidiana, ma nelle palestre e soprattutto dai giovani viene praticato come “sano” Sport da combattimento, con regole sportive ben precise”. Il Comitato Sicilia dell’Ente di promozione sportiva “A.S.C. Sport” (Attività Sportive Confederate), riconosciuto dal Coni, ha organizzato questo primo corso di Pencak Silat a cui hanno aderito istruttori di Wushu Kung-Fu di Catania e di Roma, superando a pieni voti tutte le prove previste dal programma tecnico. In Sicilia, precisamente nella provincia di Catania, è sempre per merito ed interessamento di Nello Mauro, presente dal 2007 nell’organizzazione di diversi stage e seminari col maestro Josè Magnee della Scuola “La Mante Belge”, considerato un pioniere e caposcuola in Europa di questa disciplina, se oggi disponiamo di una “nuova” arte marziale di origine orientale. Questi i nomi dei primi istruttori tricolore: Orazio Laudani, Roberto Arcifa, Sara Cantarella, Federico Branchetti, Orazio Privitera, Andrea Caltagirone, tutti del Catanese; e infine Massimo Valdarchi di Roma. "Già dal mese di marzo 2018 - conclude Nello Mauro -, in alcune Associazioni affiliate “A.S.C.” sono stati avviati regolari corsi di Pencak Silat con discreto successo di iscritti. La prima competizione - prima anche in Italia - è già stata fissata a Catania per il prossimo dicembre, con la partecipazione anche di team stranieri".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Sicurezza

Fughe delle piastrelle: i prodotti da utilizzare

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento